USD/TRY: lira turca da acquistare prima della decisione sui tassi della CBRT?

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo figlio e… read more.
on Ott 22, 2020
  • L'USD/TRY è aumentato sostanzialmente quest'anno a causa delle pressioni della lira turca.
  • La banca centrale turca (CBRT) pronuncerà oggi la sua decisione sui tassi.
  • Gli analisti prevedono che la banca aumenterà i tassi per il secondo mese consecutivo.

Il prezzo USD/TRY è poco variato oggi, poiché i trader attendono la decisione sul tasso di interesse turco che verrà resa nota nel pomeriggio. La coppia è quotata a 7,8155, che è sostanzialmente inferiore al massimo storico pari a 7,9575.

USD/TRY
La lira turca è sotto pressione

Decisione della banca centrale turca

La lira turca è stata una delle valute con le peggiori prestazioni al mondo. Da inizio anno è sceso di oltre il 32,5% rispetto al dollaro USA e del 40% rispetto all’euro. È diminuito anche rispetto alle sue altre valute dei mercati emergenti come il rand sudafricano e il peso messicano.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

La debolezza della lira è principalmente dovuta alle azioni della banca centrale, che ha tagliato i tassi di interesse per ben nove volte. La banca ha anche implementato diverse misure per frenare lo shorting sulla valuta. Soprattutto, la lira è diminuita a causa dell’impatto dannoso della pandemia. La malattia ha contagiato più di 353.000 persone in Turchia e ne ha uccise quasi 10.000.

La banca centrale turca pronuncerà la sua decisione sui tassi alle 11:00 GMT. Gli analisti intervistati da Reuters prevedono che la banca aumenterà i tassi di interesse per il secondo mese consecutivo. È previsto un aumento dell’1,75% al 12,0% e anche che la banca aumenterà i prestiti overnight e i tassi sui prestiti rispettivamente al 10% e al 13%.

I recenti dati economici supportano l’aumento dei tassi. Ad esempio, le vendite al dettaglio sono aumentate del 5,8% in agosto, il terzo mese consecutivo di crescita. Allo stesso modo, la produzione industriale è aumentata del 10,4% in agosto dopo essere aumentata del 4,5% nel mese precedente. Ancora più importante, l’inflazione è vicina al 12%, il che lo rende ideale per gli aumenti dei tassi. E gli investitori stranieri sono tornati sul mercato, come dimostra la recente azione nel mercato obbligazionario. Questo mese, la JP Morgan ha facilitato la vendita di obbligazioni per un valore di $2,5 miliardi.

Nel frattempo, i trader hanno ricominciato ad essere rialzisti sulla lira. In una nota recente, Thomas Clarke, analista senior degli investimenti presso William Blair, ha definito la valuta “notevolmente sottovalutata”. Ha detto che aveva aperto una posizione long sulla valuta. Ha riferito a Bloomberg:

“È stato minato dai timori che la banca centrale sotto l’influenza politica non rafforzerà adeguatamente la politica monetaria per contenere un’inflazione elevata”.

Prospettive tecniche USD/TRY

USD/TRT
Grafico tecnico USD/TRY

Il grafico a quattro ore mostra che la coppia USD/TRY è scesa da un massimo di 7,9574 al minimo di oggi di 7,8153. Il prezzo si è spostato al di sotto delle medie mobili di Hull a 15 e 25 giorni. Si è anche spostato al di sotto del canale ascendente mostrato in rosso mentre il Relative Strength Index (RSI) è passato al livello di ipervenduto. È lungo il secondo supporto dei punti di articolazione standard. Pertanto, sospetto che la coppia continuerà a scendere poiché i ribassisti mirano a scendere al di sotto di 7,800.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro