Il colosso dei pagamenti PayPal consente di acquistare e vendere BTC

Scritto da: Ben Gabriel
Ottobre 24, 2020
  • Ancora una volta, Bitcoin può toccare un nuovo prezzo record grazie all'annuncio di PayPal.
  • Gli utenti PayPal ora possono detenere, acquistare e vendere criptovalute tramite la nuova funzionalità.
  • Questa posizione rialzista di PayPal suggerisce che per i prossimi giorni Bitcoin salirà ancora.
  • La nuova funzionalità rende PayPal un crypto exchange oltre che un wallet digitale.

In un momento in cui tutti stanno attraversando un periodo difficile, PayPal ha condiviso alcune notizie positive per superare i forti venti contrari. Negli ultimi mesi, abbiamo assistito a numerosi colossi della tecnologia e investitori che si sono avvicinati a Bitcoin come opportunità di investimento. Ovviamente, l’intento principale è sopravvivere alle inevitabili crisi bancarie e all’inflazione.

Tuttavia, le ultime notizie secondo cui PayPal consente ai suoi utenti di acquistare e vendere criptovalute supera tutti gli sviluppi precedenti. Dal momento dell’annuncio di PayPal, l’intero mercato delle criptovalute sta rilevando forti guadagni.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Indubbiamente, è un’ottima notizia per i clienti PayPal che ora possono acquistare Bitcoin. In totale, PayPal ha circa 346 milioni di utenti che utilizzano il servizio di pagamento e se il 50% dei suoi clienti deciderà di acquistare Bitcoin e altri asset digitali, l’intero mercato delle criptovalute toccherà un nuovo massimo storico.

PayPal lancerà presto la funzione di acquisto/vendita di Bitcoin

L’ingresso di PayPal nel settore delle criptovalute è fortemente atteso. In passato, abbiamo intravisto l’interesse di PayPal per le criptovalute. Il lancio ufficiale è previsto per la prossima settimana e Bitcoin e altre importanti criptovalute stanno già salendo alle stelle a causa dell’annuncio.

Appena si è diffusa la notizia, l’impatto ha colpito il mercato delle criptovalute e Bitcoin, bloccato tra barriere che non gli permettevano di superare i 12.000$, ha raggiunto il picco di 13.000$ in poche ore. Probabilmente, PayPal è una delle aziende più importanti che abbiano aggiunto il supporto per le valute digitali.

Recentemente in una dichiarazione il CEO di PayPal Dan Schulman ha evidenziato:

“Il passaggio alle forme digitali delle valute è inevitabile e porterà con sé evidenti vantaggi in termini di inclusione finanziaria e accesso, efficienza, rapidità e resilienza del sistema dei pagamenti, e la capacità per i governi di erogare rapidamente fondi ai cittadini.

La nostra portata globale, la nostra esperienza nei pagamenti digitali, la nostra rete bilaterale e rigorosi controlli di sicurezza e conformità ci forniscono l’opportunità e la responsabilità di contribuire a facilitare la comprensione, il riscatto e l’interoperabilità di questi nuovi strumenti di trading”.

PayPal prevede di acquisire aziende orientate alle criptovalute

Come abbiamo scritto in precedenza su Invezz, dopo aver annunciato il supporto per Bitcoin e altre valute digitali, PayPal mira ad acquisire importati società crypto che hanno già un’enorme base di clienti. Secondo quanto riferito, PayPal è in trattative con tre importanti aziende tra cui un importante crypto exchange, BitGo. Tuttavia, le dichiarazioni ufficiali sull’acquisizione non sono ancora state divulgate.

L’annuncio di PayPal permette a Bitcoin di superare le barriere precedenti

Come detto sopra, l’annuncio di PayPal è il motivo principale alla base della crescita di Bitcoin. Ultimamente, BTC/USD ha sottoperformato per molto tempo all’interno della zona 11.000$. Insieme a Bitcoin, l’intero mercato delle criptovalute sta ora rilevando dei guadagni. Gli aspetti tecnici di importanti asset digitali sembrano promettenti poiché i rialzisti stanno spingendo ulteriormente i prezzi verso l’alto. Per concludere, se vi state chiedendo come fare per acquistare Bitcoin tramite PayPal potete accedere a questa guida approfondita e completa.