GBP/USD in calo in vista di un potenziale accordo sulla Brexit

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo figlio e… read more.
on Ott 30, 2020
  • GBP/USD oggi è in calo anche se il Regno Unito e l'Unione Europea fanno progressi sulla Brexit.
  • Le due parti hanno fatto alcune concessioni su questioni chiave, secondo Ursula von der Leyen.
  • Le questioni in sospeso riguardano la pesca e le politiche di parità di condizioni.

La coppia GBP/USD è in calo per il terzo giorno consecutivo, anche se i trader rimangono ottimisti su un accordo sulla Brexit. Viene scambiata a 1,2935, che è inferiore al massimo di questo mese di 1,3176.

GBP/USD
GBP/USD in calo anche se l’accordo sulla Brexit è vicino

L’accordo sulla Brexit si avvicina

Secondo fonti Bloomberg e la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, un accordo sulla Brexit sta per concludersi.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Secondo Bloomberg, i negoziatori hanno compiuto progressi significativi nelle ultime settimane e sono vicini alla risoluzione di questioni chiave. Il rapporto afferma che un accordo potrebbe essere raggiunto ai primi di novembre, giusto in tempo prima della scadenza del 31 dicembre.

In effetti, l’accordo è così vicino che il Regno Unito e l’Unione Europea hanno iniziato a redigere il testo su questioni chiave, tra cui parità di condizioni e aiuti di Stato. Inoltre, hanno compiuto notevoli progressi su come sarà applicato l’accordo. Altre aree in cui hanno compiuto progressi riguardano i diritti sociali, le dogane e il trasporto aereo.

Questo è stato ripetuto ieri da Ursula von der Leyen in un comunicato. Ha affermato che le due parti hanno compiuto progressi cruciali, ma hanno citato la parità di condizioni e la pesca come le uniche questioni in sospeso.

A parità di condizioni, l’UE vuole che il Regno Unito si impegni a non attuare regolamenti che danneggino ingiustamente la sua attività. Include anche il livello di aiuti di Stato che il Regno Unito può fornire alle sue società. Il Regno Unito ha affermato che, in quanto Paese indipendente, ha bisogno di avere un’autorità per stabilire i propri regolamenti.

Sui diritti di pesca, la contesa è sull’accesso alle ricche acque del Regno Unito, dove la maggior parte dei pescatori dell’UE pesca. L’UE ha chiesto di avere accesso illimitato a queste acque. Ha detto:

“Siamo in stretto contatto su base oraria perché i negoziati ora sono stati intensificati… Ci sono altri 11 campi di file che devono essere negoziati”.

Sulla pesca, il ministro francese per l’Europa ha dichiarato:

“Il volto della Brexit sarà il volto dei nostri pescatori, quindi dobbiamo essere in grado di dire loro che i loro interessi sono stati protetti”.

La coppia GBP/USD è probabilmente in calo a causa dell’aumento dei casi di COVID-19 nel Regno Unito e dei potenziali rischi per l’economia. In un rapporto di ieri, il Financial Times ha riferito che più di 500.000 aziende erano in grave difficoltà. Ciò significa che queste aziende hanno una causa di debito in un tribunale locale del valore di 5000 sterline.

Analisi tecnica GBP/USD

GBP/USD

Sul grafico a quattro ore, vediamo che il prezzo GBP/USD è in calo dal 21 ottobre, quando ha raggiunto un massimo di 1,3176. Durante questo calo, il prezzo è riuscito a muoversi al di sotto del canale blu ascendente. Si è anche spostato dal livello di ritracciamento di Fibonacci del 50% e del 38,2%. Il prezzo è anche inferiore alle medie mobili esponenziali di 25 e 15 giorni. Pertanto, sospetto che la coppia continuerà a scendere, con il prossimo obiettivo il ritracciamento del 23,6% a 1,2862.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro