NZD/USD cala mentre i trader aspettano i risultati delle elezioni USA

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo figlio e… read more.
on Nov 4, 2020
  • La coppia NZD/USD è oggi in rosso poiché i trader si concentrano sulle elezioni negli USA.
  • I primi risultati mostrano che la gara tra Joe Biden e Donald Trump sarà serrata.
  • Anche la Nuova Zelanda ha pubblicato dati sull'occupazione migliori del previsto.

La coppia NZD/USD è in calo di oltre lo 0,50% poiché i trader reagiscono ai risultati in streaming dagli Stati Uniti e ai dati sull’occupazione dalla Nuova Zelanda. La coppia è quotata a 0,6655, che è inferiore al massimo notturno di 0,6745.

NZD/USD
NZD/USD cala mentre i trader guardano i risultati delle elezioni negli USA

Il tasso di disoccupazione della Nuova Zelanda aumenta

La Nuova Zelanda è stata tra i migliori Paesi nella gestione della pandemia di coronavirus. Il Paese, che ha una popolazione di oltre 5 milioni di persone, ha registrato solo 1.970 casi e 25 morti. Ciò è impressionante considerando che l’Australia, la sua vicina, ha rilevato più di 27.000 casi.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Tuttavia, come il resto del mondo, anche la Nuova Zelanda ha subito gli effetti della pandemia, soprattutto nel settore dei viaggi e dell’ospitalità. Questo perché la pandemia ha abbattuto il redditizio settore del turismo.

Oggi, i dati sull’occupazione dalla Nuova Zelanda hanno mostrato che il numero di disoccupati nel Paese è aumentato da 37.000 a 151.000. Si tratta di un aumento del 32,5% rispetto al Q2 ed è la prova dello stato difficile dell’economia. Allo stesso tempo, nel trimestre c’erano 22.000 lavoratori in meno.

In totale, l’importante tasso di disoccupazione è passato dal 4,0% al 5,3%, il più grande balzo trimestrale mai registrato. Tale aumento è stato migliore di quanto si aspettassero gli analisti del 5,4%. Inoltre, è significativamente migliore del tasso statunitense del 7,7% e del 7,6% europeo. In una dichiarazione, l’ufficio di statistica ha evidenziato:

“Il basso tasso di disoccupazione del 4,0% dell’ultimo trimestre è stato spiegato in parte dall’incapacità delle persone di essere “attivamente alla ricerca” e disponibili per un lavoro durante il lockdown nazionale in atto per gran parte del trimestre.”

Nel frattempo, la sottoutilizzazione è aumentata al 13,2%, rispetto al 12,0% del Q2. Questo numero include il numero di disoccupati, sottoccupati e la forza lavoro potenziale.

Separatamente, la coppia NZD/USD sta reagendo anche ai risultati in streaming delle elezioni presidenziali americane. Al momento, il presidente Trump ha ottenuto 213 voti mentre Biden ne ha ottenuti 238. Tuttavia, il voto finale potrebbe cambiare man mano che più seggi pubblicheranno i loro risultati.

Prospettive tecniche NZD/USD

NZD/USD
Grafico tecnico NZD/USD

Il grafico giornaliero mostra che il prezzo NZD/USD è oggi in rosso. Tuttavia, il prezzo rimane nel canale ascendente mostrato in blu. È anche al di sopra delle medie mobili esponenziali a 25 e 15 giorni e al di sopra del livello di ritracciamento di Fibonacci del 78,6%. Pertanto, in questa fase, a causa delle elezioni americane, la coppia probabilmente si muoverà in entrambi i modi. Pertanto, i livelli chiave di supporto e resistenza saranno rispettivamente a 0,6513 e 0,6761.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro