GBP/USD vacilla dopo la decisione sui tassi di interesse della BOE

Scritto da: Crispus Nyaga
Novembre 5, 2020
  • La coppia GBP/USD sta vacillando mentre i trader reagiscono alla decisione sul tasso di interesse della BOE
  • La banca ha lasciato il tasso di interesse invariato allo 0,10% come previsto.
  • Ha inoltre incrementato l'obiettivo del suo programma di quantitative easing a £875 miliardi.

La coppia GBP/USD vacilla questa mattina mentre i trader reagiscono all’esito della riunione di politica monetaria della Banca d’Inghilterra (BOE). È quotata a 1,2960, che è inferiore al massimo di ieri di 1,3140.

GBP/USD
Leggera variazione GBP/USD

Allentamento della crescita economica in UK

Il Regno Unito sta attraversando un periodo difficile, come dimostrano i recenti dati economici. Il debito pubblico è cresciuto fino a oltre £2 trilioni, portando a un taglio dei tassi da parte di Moody’s. Inoltre, il tasso di disoccupazione è aumentato mentre l’inflazione rimane bassa.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il governo ha anche annunciato un importante lockdown in Inghilterra mentre cerca di affrontare la nuova ondata del virus. In effetti, il numero di casi ha registrato una tendenza al rialzo, raggiungendo un massimo di 1,1 milioni questo mese.

Tutto ciò è un’indicazione che la crescita del terzo trimestre si fermerà, come evidenziato dagli ultimi dati PMI. Secondo Markit, il PMI servizi è sceso da 56,4 di settembre a 51,6 nel mese precedente. Una cifra importante considerando che il settore è responsabile di oltre il 70% dell’economia.

Decisione della Banca d’Inghilterra

È in questo contesto che la Banca d’Inghilterra ha tenuto la sua riunione questa settimana. In una dichiarazione odierna, la banca ha votato all’unanimità per lasciare invariato il tasso di interesse allo 0,1%. Allo stesso tempo, i membri hanno votato per aumentare il tetto dell’allentamento quantitativo dai precedenti £725 a £875 miliardi di sterline.

Tuttavia, alcuni analisti si chiedono se la banca abbia più spazio con il suo programma di acquisti di asset. Per prima cosa, ora possiede circa il 44% di tutto il debito pubblico. Questo è quasi il doppio dei titoli del tesoro statunitensi che la Fed possiede. Secondo le previsioni, la banca può ancora aumentare questa cifra fino al 70%.

Nella dichiarazione, il governatore Andrew Bailey ha affermato che la banca implementerà più strumenti per sostenere l’economia. Gli analisti ritengono che ciò includa tassi di interesse negativi. Infatti, secondo il Financial Times, il tasso forward swap sull’indice overnight sta scontando il tasso di interesse a -0,10% nei prossimi anni.

I tassi UK potrebbero cambiare quest’anno

L’idea alla base dei tassi negativi è semplice. Bisognerebbe ridurrebbe il costo dei prestiti e dei mutui, il che stimolerebbe la spesa disincentivando le persone a risparmiare. In una dichiarazione, la banca ha evidenziato:

“Il Comitato non intende inasprire la politica monetaria almeno fino a quando non ci saranno prove evidenti che si stanno compiendo progressi significativi nell’eliminazione della capacità inutilizzata e nel raggiungimento dell’obiettivo di inflazione del 2% in modo sostenibile”.

Nel corso della giornata, anche la Fed e la banca centrale norvegese pronunceranno le loro decisioni sui tassi.

Previsioni tecniche GBP/USD

GBPUSD
Grafico tecnico GBP/USD

Sul grafico giornaliero, vediamo che il prezzo GBP/USD è stato in un intervallo ristretto dopo essere sceso ieri a un minimo di 1,2858. Il prezzo è allo stesso livello della media mobile a 25 e 15 giorni. È anche leggermente più alto del lato inferiore del canale rosa. Ancora più importante, è al di sopra del supporto ascendente che collega i livelli più bassi di maggio, giugno, settembre e novembre. Pertanto, sospetto che la tendenza al rialzo continuerà poiché i rialzisti mirano alla prossima resistenza a 1,3200. Puoi trovare ulteriori informazioni sull’analisi tecnica qui.