Uber in trattative per vendere l’unità di guida autonoma alla start-up Aurora

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… read more.
on Nov 16, 2020
  • Uber è in trattative per vendere la sua unità di guida autonoma alla start-up Aurora.
  • SoftBank Group e Toyota Motor sono i due principali investitori di Uber ATG.
  • Aurora espanderà lo sviluppo e l'area di test dei veicoli autonomi in Texas.

Venerdì scorso, alcune fonti hanno confermato che Uber Technologies (NYSE: UBER) sta valutando la possibilità di vendere Uber ATG (Advanced Technologies Group) ad Aurora, una start-up di auto a guida autonoma. È probabile anche che Uber acquisisca una partecipazione in Aurora se l’accordo andrà in porto. Sono ancora in corso trattative tra le due società, e un accordo non è ancora stato raggiunto.

Venerdì, le azioni della società hanno rilevato un aumento di quasi il 2% nell’extended trading. Includendo l’azione dei prezzi, Uber è ora a £36,68 per azione rispetto al prezzo più basso di £23,49 per azione all’inizio dell’anno. A marzo, il titolo era precipitato fino a £11,23 per azione poiché il Coronavirus limitava le persone nelle proprie case.

SoftBank e Toyota sono i due principali investitori di Uber ATG

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Uber ATG vanta il gruppo giapponese SoftBank e Toyota Motor come due dei suoi investitori più importanti. L’unità di guida autonoma ha raccolto £758 milioni lo scorso anno da un consorzio di investitori. SoftBank ha valutato l’ATG di Uber a £5,49 miliardi nel 2019.

In una dichiarazione nell’ultima settimana di settembre, Uber aveva riferito di aver riottenuto la licenza per operare a Londra.

ATG è stata una fonte di massicci incassi per Uber. Secondo il CEO Dara Khosrowshahi, con la cessione della sua unità a guida autonoma, Uber intende tornare al suo core business di ride-hailing e consegna di cibo a domicilio. Sia Uber che Aurora devono ancora fornire commenti riguardo la notizia, riportata per la prima volta da TechCrunch.

Aurora è una delle dozzine di altre società negli Stati Uniti che stanno lavorando su sistemi di auto a guida autonoma. La start-up mira a capitalizzare la tecnologia emergente che ha il potenziale per rivoluzionare il settore dei trasporti in generale.

Aurora espanderà i test nell’area di Dallas-Fort Worth in Texas

A luglio, Aurora stava già testando le sue auto autonome a Pittsburgh e nella Baia di San Francisco. La società ha annunciato a luglio che intende espandere lo sviluppo di veicoli autonomi e i test nell’area di Dallas-Fort Worth in Texas.

In notizie separate dal settore automobilistico statunitense, General Motors ha affermato di aver richiamato circa 69.000 veicoli elettrici Chevrolet Bolt in tutto il mondo per potenziali rischi di incendio.

Uber ha debuttato al NYSE a un prezzo per azione di £31,50 a maggio 2019, ma ha chiuso l’anno a un prezzo inferiore, pari a £22,86 per azione. Al momento, la società americana ha una capitalizzazione di mercato di £63,64 miliardi.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro