USD/JPY: yen in rialzo dopo il forte PIL giapponese nel Q3

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo figlio e… read more.
on Nov 16, 2020
  • L'economia giapponese si è ripresa nel Q3 dopo essersi contratta nei precedenti 3 trimestri.
  • L'economia è cresciuta del 21,4% nel Q3 dopo un rallentamento del 28,8% nel Q2.
  • Il numero crescente di casi di Covid in Europa e negli Stati Uniti è un rischio importante per la coppia.

L’economia giapponese si è ripresa nel terzo trimestre, sostenuta dall’aumento della domanda esterna e dei consumi privati. Questa forza ha spinto la coppia USD/JPY a 104,51, il livello più basso dal 29 settembre.

USD/JPY
USD/JPY scende dopo i forti dati sul PIL del Giappone

Il PIL giapponese ha recuperato nel Q3

L’economia giapponese era in difficoltà anche prima della pandemia di Covid-19. Nel quarto trimestre del 2019, l’economia si è contratta di oltre il 7,3%, principalmente a causa di un impopolare aumento dell’imposta sui consumi.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Quest’anno, è diminuita di un tasso annualizzato del 2,2% nel Q1 e del 28,8% nel Q2, mentre l’economia ha combattuto la pandemia.

Tuttavia, la situazione è cambiata nel terzo trimestre, secondo gli ultimi numeri del gabinetto del Paese. I dati hanno mostrato che l’economia giapponese è aumentata del 21,4% in tale periodo, un rimbalzo significativo rispetto al calo del 28,8% nel Q2.

La stima mediana di un panel intervistato da Reuters era che l’economia aumentasse del 18,9%. Il PIL è cresciuto del 5% su base annualizzata, meglio del previsto aumento del 4,4%.

La performance dell’economia giapponese è stata leggermente inferiore all’aumento del 30% del PIL statunitense. Ma è stata migliore della performance complessiva dell’economia europea e cinese nel Q3.

Consumi privati in testa

La robusta performance dell’economia giapponese è dovuta principalmente ai consumi privati e alla domanda esterna. La spesa personale, che rappresenta la parte più importante dell’economia, è aumentata del 4,7% nel Q3 dopo essere diminuita del 3,1% nel Q2.

Le esportazioni, trainate dal forte settore automobilistico, sono aumentate del 2,9% nel Q3 dopo essere diminuite del 3,3% nel Q2. In effetti, le case automobilistiche giapponesi come Toyota e Nissan sono sembrate relativamente ottimiste riguardo al settore di recente.

Le spese in conto capitale sono diminuite del 3,4% nel trimestre poiché le aziende hanno privilegiato il taglio dei costi e la conservazione della liquidità. Questo calo è stato un miglioramento rispetto al calo del trimestre precedente del 4,3%.

Nel frattempo, l’indice dei prezzi del PIL, che misura la variazione del prezzo di tutti i beni e servizi nel PIL, è aumentato dell’1,1%.

Tuttavia, la più grande preoccupazione per l’economia giapponese è che i suoi maggiori partner commerciali stanno iniziando ad allentarsi. Negli Stati Uniti, si parla di un altro lockdown anche se le aziende farmaceutiche hanno dichiarato di aver fatto progressi con il vaccino. Allo stesso modo, in Europa, diversi Paesi come Regno Unito, Germania e Francia hanno tutti annunciato alcune misure di blocco.

Allora, cosa succederà per l’USD/JPY?

USD/JPY
Analisi tecnica USD/JPY

La coppia USD/JPY è scesa di circa l’1,10% da mercoledì, quando ha testato l’importante resistenza a 105,65. Sul grafico a quattro ore, la convergenza-divergenza della media mobile (MACD) si è spostata al di sotto del livello neutro. Anche altri oscillatori come l’RSI e gli stocastici sono in calo, il che, come spiegato nei nostri corsi forex gratuiti, significa che i ribassisti hanno il controllo. Pertanto, mi aspetto che la coppia continuerà a scendere, con il successivo supporto a 104,33. Questo è il livello più basso dal 21 ottobre.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro