Il prezzo delle azioni di Indivior rimane sotto pressione a seguito di una causa legale per oppiacei da £1 miliardo

Scritto da: Michael Harris
Dicembre 2, 2020
  • L'ex società madre Reckitt Benckiser ha intentato una causa contro gli oppioidi da £1 miliardo contro Indivior
  • Il reclamo legale è relativo al marketing delle piccole imprese del suo farmaco Suboxone Film.
  • Venerdì, il prezzo delle azioni degli indivior è crollato di circa il 40% a 85 penny, prima di risalire a 100p

Il prezzo delle azioni di Indivior (LON: INDV) è crollato venerdì dopo che è stata diffusa la notizia che la sua ex società madre Reckitt Benckiser ha intentato una causa contro gli oppioidi da 1 miliardo di sterline contro Indivior, che vale più dell’intero valore di mercato di Indivior.

Analisi fondamentale: il dramma del subossone continua

La rivendicazione legale è correlata al marketing delle piccole imprese del suo farmaco Suboxone Film, che è stato coinvolto nella crisi degli oppioidi negli Stati Uniti lo scorso anno quando un certo numero di aziende ha affrontato le accuse di aver applicato una strategia di vendita aggressiva che ha provocato dipendenza e morte.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il dipartimento di giustizia degli Stati Uniti ha intentato una causa contro Indivior che sosteneva che Suboxone Film fosse più sicuro di farmaci simili. Nell’atto di accusa, il DoJ ha affermato che Indivior ha indirizzato i pazienti a medici che la società sapeva che avrebbe prescritto il farmaco con noncuranza.

La società “crede fermamente che il reclamo sia privo di merito e che abbia solidi motivi per difendersi dal reclamo se dovesse essere notificato,” ha detto Indivior.

Reckitt non ha ammesso alcun illecito lo scorso anno, ma aveva accettato di pagare una multa di 1,4 miliardi di dollari (1,1 miliardi di sterline) per risolvere il caso, mentre nel 2018, Indivior ha dichiarato di essersi “dichiarato colpevole di un conteggio di false dichiarazioni relative a questioni sanitarie nel 2012”.

All’epoca si diceva che intendeva “effettuare pagamenti alle autorità federali e statali per un totale di 600 milioni di dollari per un periodo di sette anni”.

Resta inteso che l’ultima mossa di Reckitt contro Indivior rappresenta un passaggio procedurale in quanto l’azienda di beni di consumo deve avviare un reclamo entro sei anni dalla scissione. Si presume inoltre che Reckitt debba presentare una richiesta formale entro quattro mesi e che la discussione sulla risoluzione sia ancora in corso.

Un consiglio: cerchi un'app per investire oculatamente? Fai trading in tutta sicurezza iscrivendoti alla nostra preferita, eToro: visita e crea un account

Analisi tecnica: crash delle azioni

Venerdì, il prezzo delle azioni di Indivior è crollato di circa il 40% a 85 centesimi, prima di risalire a 100 centesimi, il che significa che la capitalizzazione di mercato della società farmaceutica è ora pari a circa 735 milioni di sterline.

Grafico giornaliero delle azioni Indivior (TradingView)

Il tentativo di recupero di Stock di lunedì è fallito poiché i venditori hanno rifiutato i tentativi di chiudere la giornata sopra il livello di 110 penny. Questo livello, insieme al 100-DMA a 115p, crea un blocco di resistenza chiave che probabilmente limiterà qualsiasi tentativo di mossa più in alto.

In sintesi

Le azioni di Indivior sono crollate alla notizia che la sua ex società madre Reckitt Benckiser ha intentato una causa da 1 miliardo di sterline per la commercializzazione del suo farmaco Suboxone Film.