L’utile ante imposte di Berkeley Group è sceso del 17% nell’H1 fiscale

Scritto da: Wajeeh Khan
Dicembre 4, 2020
  • L'utile ante imposte di Berkeley Group è sceso del 17% nel primo semestre fiscale.
  • Il promotore immobiliare prevede £500 milioni di utile ante imposte annue.
  • Berkeley Group ha valutato le vendite a termine a £1,94 miliardi.

Berkeley Group Holdings plc (LON: BKG) ha dichiarato venerdì che il suo utile ante imposte è stato inferiore del 17% rispetto allo scorso anno, nel primo semestre fiscale. L’azienda, tuttavia, ha confermato la sua guidance per l’intero anno. Lo sviluppatore immobiliare aveva subito un calo del 35% dell’utile annuo ante imposte lo scorso anno a causa delle interruzioni del COVID-19.

Oggi, Berkeley Group ha aperto con un calo di circa il 3% ma ha recuperato la maggior parte della perdita intraday nell’ora successiva. Ora è quotata a £48 per azione contro un minimo da inizio anno di £31,31 per azione toccato lo scorso marzo. Le azioni del Berkeley Group, che puoi imparare ad acquistare online qui, avevano iniziato l’anno a un prezzo per azione di £49,48.

Berkeley prevede £500 milioni di utile annuo ante imposte

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Berkeley Group, ha dichiarato che il suo utile ante imposte nei sei mesi che si è concluso il 31 ottobre a £230,8 milioni. In confronto, nello stesso periodo dell’anno scorso aveva registrato un aumento di £276,7 milioni di utile ante imposte. In notizie separate dal Regno Unito, oggi Pets at Home è diventato l’ultimo rivenditore del Regno Unito a restituire lo sgravio fiscale COVID-19.

Per l’intero anno finanziario, il promotore immobiliare britannico prevede un utile ante imposte di £500 milioni, che è rimasto invariato rispetto alle previsioni di inizio anno. Berkeley Group aveva £954 milioni in contanti alla fine dell’H1 fiscale.

In termini di ricavi, la società con sede a Cobham ha registrato £895,9 milioni nel primo semestre, il che rappresenta un calo del 3,8% su base annua. Berkeley ha anche affermato oggi che il suo valore patrimoniale netto per azione ha visto una crescita dello 0,4% nell’H1 fiscale a £24,82.

Un consiglio: cerchi un'app per investire oculatamente? Fai trading in tutta sicurezza iscrivendoti alla nostra preferita, eToro: visita e crea un account

Berkeley Group ha valutato le vendite a termine a £1,94 miliardi

Berkeley Group ha dichiarato di aver consegnato 1.104 case nel primo semestre. Il prezzo medio si è attestato a £799.000 durante questo periodo contro la cifra di £644.000 di un anno fa. Il promotore immobiliare aveva consegnato 1.389 case nei primi sei mesi dell’anno fiscale precedente.

Le vendite a termine, ha aggiunto la società quotata al FTSE 100, sono attualmente valutate a £1,94 miliardi. Berkeley ha detto che ha corrisposto £280 milioni di pagamenti annuali agli azionisti fino al 30 settembre 2025. Il prossimo pagamento del valore di £140 milioni, ha detto, è stato previsto entro il 31 marzo 2021.

Berkeley Group si è comportato in gran parte ottimista nel mercato azionario lo scorso anno con una crescita annua di circa il 40%. Al momento, ha un valore di £5,90 miliardi e ha un rapporto prezzo/utili di 15,04.