Aldi incrementa gli acquisti di cibi e bevande da fornitori britannici

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… read more.
on Dic 31, 2020
  • Aldi aumenta gli acquisti di cibo e bevande dai fornitori britannici.
  • Quest'anno il gruppo di supermercati ha creato 3.000 posti di lavoro nel Regno Unito.
  • Tesco plc è stata accusata di non corrispondere nemmeno il salario minimo.

In un annuncio fatto nella serata di ieri, Aldi ha detto che prevede di aumentare gli acquisti di cibi e bevande da fornitori britannici di £3,5 miliardi nei prossimi cinque anni. Trovandosi al quinto posto tra i più grandi gruppi di supermercati del Regno Unito, Aldi è attualmente impegnata in una rapida espansione nazionale.

All’inizio di quest’anno, a settembre, Aldi ha dichiarato di voler investire £1,3 miliardi per aprire circa 100 nuovi supermercati in tutto il Regno Unito nei prossimi due anni. La società ha sottolineato di aver creato 3.000 posti di lavoro nel 2020, un numero che probabilmente salirà a 4.000 nel 2021.

I commenti del CEO Giles Hurley

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Mercoledì, in una dichiarazione, il CEO Giles Hurley di Aldi ha dichiarato:

“Ci aspettiamo una crescita significativa delle vendite nel 2021 poiché apriremo nuovi negozi e porteremo Aldi in più sedi in tutto il Regno Unito. Con la stragrande maggioranza dei nostri prodotti alimentari provenienti da fornitori britannici, la nostra crescita porterà a nuovi posti di lavoro e investimenti nella nostra supply chain nel Regno Unito”.

Aldi ha anche affermato che manterrà anche nel 2021 i termini di pagamento che sono stati introdotti all’inizio di quest’anno per aiutare i piccoli fornitori a combattere la crisi COVID-19 in corso che finora ha contagiato più di 2,4 milioni di persone nel Regno Unito e causato oltre 72.000 morti. I termini di pagamento andranno a vantaggio di oltre 1.000 piccole imprese con sede nel Regno Unito.

Negli ultimi dieci anni Aldi si è concentrata sempre di più sull’inaugurazione di nuovi negozi nel Regno Unito che l’hanno aiutata a conquistare un 8% più ampio della quota di mercato.

Tesco accusato di non corrispondere neanche il salario minimo

In notizie separate dal Regno Unito, il collega di Aldi, Tesco plc (LON: TSCO) è stato nominato accusato insieme a più di 100 aziende perché non corrispondono neanche il salario minimo.

Giovedì, le azioni Tesco hanno aperto con un ribasso di circa il 2%, ma nell’ora successiva hanno riguadagnato quasi la metà della perdita intraday. Includendo l’azione dei prezzi, il titolo è ora quotato a £2,33 per azione contro un minimo da inizio anno di £2,03 per azione nell’ultima settimana di ottobre.

La multinazionale britannica aveva iniziato l’anno con un valore più alto pari a £2,55 per azione, ma ha lottato per ottenere buoni risultati nei mesi successivi poiché la pandemia di Coronavirus ha limitato le persone alle loro case. In confronto, la società da £22,84 miliardi si è comportata in modo abbastanza ottimista nel mercato azionario lo scorso anno con un guadagno annuo di oltre il 30%.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro