Entrate di Associated British Foods in calo nelle prime 16 settimane del FY 2021

Scritto da: Wajeeh Khan
Gennaio 14, 2021
  • Le entrate di Associated British Foods diminuiscono nelle prime 16 settimane dell'anno fiscale 2021.
  • La multinazionale britannica segnala un calo del 30% su base annua nelle vendite di Primark.
  • ABF prevede che l'utile di esercizio e le vendite per l'intero anno saranno inferiori rispetto allo scorso anno.

In un annuncio di giovedì, Associated British Foods plc (LON: ABF) ha affermato che le sue entrate hanno registrato un calo significativo nelle prime sedici settimane dell’anno finanziario in corso. La società ha attribuito il calo principalmente alla sua sussidiaria di abbigliamento, Primark, che è rimasta sotto pressione a causa delle restrizioni COVID-19 recentemente imposte nel Regno Unito.

Oggi, Associated British Foods ha aperto con un calo di quasi il 2% ma ha riguadagnato quasi l’intera perdita infragiornaliera all’apertura del mercato. Il titolo è ora quotato a un prezzo per azione di £22,17.

ABF segnala un calo del 30% su base annua nelle vendite di Primark

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Per i sedici settimane che concluso il 2 gennaio, ABF ha riferito £4,08 miliardi di entrate. In confronto, le sue entrate erano state superiori a £5,51 miliardi nello stesso periodo dell’anno scorso. La multinazionale britannica ha notato un calo del 30% su base annua nelle vendite di Primark durante il periodo.

Quest’oggi, la Associated British Foods ha avvertito anche che il suo utile operativo rettificato e le vendite dell’intero anno saranno probabilmente più deboli rispetto allo scorso anno. In un rapporto pubblicato a novembre, l’azienda di trasformazione e vendita al dettaglio di alimenti ha registrato un calo del 40% degli utili per l’intero anno a causa della pandemia in corso.

ABF ha affermato che 305 dei suoi negozi nazionali (il 76% delle sue attività di vendita al dettaglio) sono ancora chiusi al pubblico per combattere la pandemia di Coronavirus in corso che ha finora infettato più di 3,2 milioni di persone nel Regno Unito e causato poco meno di 85.000 morti.

Un consiglio: cerchi un'app per investire oculatamente? Fai trading in tutta sicurezza iscrivendoti alla nostra preferita, eToro: visita e crea un account

Altri dati di rilievo nella dichiarazione commerciale di ABF di oggi

Con £545 milioni, i ricavi della sua attività nel settore dello zucchero, secondo la società con sede a Londra, erano superiori alla cifra di £512 milioni di un anno fa. I ricavi delle attività di drogheria durante il periodo si sono attestati a £890 milioni rispetto a £830 milioni inferiori nello stesso periodo dello scorso anno.

In notizie separate dal Regno Unito, il costruttore di case Taylor Wimpey ha affermato che il suo utile operativo per l’intero anno sarà in linea con le aspettative del mercato.

Associated British Foods ha riportato giovedì £507 milioni di entrate agricole. In confronto, le entrate dell’agricoltura sono state limitate a £463 milioni nello stesso periodo dell’anno scorso. Tutti e tre i segmenti (alimentari, zucchero e agricoltura), secondo ABF, hanno ottenuto risultati migliori del previsto.

Lo scorso anno Associated British Foods ha registrato un andamento piuttosto negativo sul mercato azionario, con un calo annuo di oltre il 10%. Al momento, ABF ha un valore di £17,59 miliardi e un rapporto prezzo/utili di 38,58.