GBP/USD: nessuna fine in vista per il rally della sterlina

Scritto da: Crispus Nyaga
Febbraio 10, 2021
  • La coppia GBP/USD è balzata al livello più alto da aprile 2018.
  • Alcuni analisti hanno iniziato a valutare un potenziale aumento dei tassi da parte della BOE.
  • La coppia reagirà più tardi oggi agli ultimi dati sull'inflazione USA.

Il rally GBP/USD ha subito un’accelerata. La coppia è aumentata nelle ultime sei settimane consecutive e viene scambiata al livello più alto dal 23 aprile 2018. È aumentata anche negli ultimi cinque giorni consecutivi.

GBP/USD
Azione di prezzo GBP/USD

La BOE sostiene la sterlina

La coppia GBP/USD è aumentata, in parte a causa della sterlina britannica più forte. La sterlina è salita al livello più alto da maggio 2020 nei confronti dell’euro. Inoltre è aumentata notevolmente contro il franco svizzero. In totale, l’indice della sterlina britannica è salito al livello più alto dall’aprile 2018.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Questa performance è dovuta principalmente al fatto che la Bank of England (BOE) sembra esitante nell’implementare tassi di interesse negativi come la maggior parte degli analisti si aspettava.

Nella sua decisione la scorsa settimana, la banca ha affermato che stava ancora valutando i potenziali impatti dei tassi di interesse negativi nel Paese. Prima di questa decisione, molti analisti si aspettavano che la banca centrale accennasse a potenziali tagli dei tassi.

In effetti, anche con l’economia in forte contrazione, alcuni analisti hanno iniziato a prezzare tassi più elevati nel Regno Unito. In un editoriale, Jeremy Warner ha scritto:

“… la prossima mossa dei tassi di interesse sarà al rialzo, non al ribasso. Questa era l’inferenza che i mercati hanno tratto dal Rapporto trimestrale sulla politica monetaria della Banca d’Inghilterra della scorsa settimana, ed è difficile non essere d’accordo”.

Il tasso di cambio GBP/USD è salito anche a causa della debolezza del dollaro USA. L’indice del dollaro ha continuato a diminuire come analisti nella maggior parte delle banche e broker di spread betting sul forex iniziare a prezzare un crescente deficit di bilancio negli Stati Uniti. Con altri $1,9 trilioni in arrivo e con la riscossione delle imposte in calo, gli analisti ritengono che gli Stati Uniti non avranno altra scelta che aumentare i propri prestiti.

In serata, la coppia reagirà ai dati sull’inflazione degli Stati Uniti che forniranno suggerimenti sui potenziali aumenti dei tassi di interesse da parte della Fed. Gli economisti ritengono che il CPI principale arriverà all’1,5%, che è lo 0,5% in meno rispetto all’obiettivo della Fed del 2,0%.

Previsioni tecniche GBP/USD

GBP/USD
Grafico tecnico GBP/USD

La coppia GBP/USD ha registrato un forte trend rialzista, guadagnando oltre il 20% dal suo livello più basso a marzo 2020. Sul grafico giornaliero, il prezzo si è spostato sopra la precedente resistenza di 1,3483 e le medie mobili esponenziali (EMA) a 25 giorni e 15 giorni. È anche salito al di sopra del lato inferiore del canale ascendente e della nuvola di Ichimoku. Pertanto, la coppia probabilmente continuerà a salire mentre i rialzisti puntano sul lato superiore del canale a 1,3900.