L’utile ante imposte di Direct Line Insurance Group scende a £451 milioni nel 2020

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… read more.
on Mar 8, 2021
  • L'utile ante imposte di Direct Line Insurance Group scivola a £451 milioni nel 2020.
  • La compagnia di assicurazioni ha registrato £39 milioni di costi di ristrutturazione e non ricorrenti.
  • Il consiglio di amministrazione di Direct Line ha dichiarato 14,7 pence per azione del dividendo finale.

Direct Line Insurance Group plc (LON: DLG) ha dichiarato lunedì che il suo utile ante imposte ha registrato un calo nel 2020 durante la pandemia di Coronavirus in corso. La società ha comunque annunciato lunedì un riacquisto di azioni e un dividendo finale.

Ieri, le azioni Direct Line sono crollate di circa l’1% nel trading pre-mercato, ma hanno recuperato la perdita all’apertura del mercato. Nel corso della giornata, tuttavia, il titolo è nuovamente scivolato del 4%, scambiando a £3,2 per azione rispetto ai £3,25 per azione all’inizio del 2021.

Direct Line ha registrato £39 milioni di costi di ristrutturazione e non ricorrenti

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Direct Line ha affermato che il suo utile ante imposte è stato stampato a £451,4 milioni nel 2020. L’anno precedente, il suo utile prima delle imposte era arrivato a £509,7 milioni. La società ha attribuito il calo a £39,4 milioni di spese di ristrutturazione e non ricorrenti relative al risparmio sui costi che, a suo avviso, hanno pesato sul suo utile operativo lo scorso anno.

Nella sua precedente relazione per il primo semestre fiscale pubblicata ad agosto, la società con sede a Londra aveva registrato un utile operativo di £220,5 milioni. Nella sua dichiarazione, Direct Line ha evidenziato:

“I risultati sono stati influenzati dalla normale variabilità degli eventi meteorologici, ma l’aggiunta dei fattori legati al COVID-19 li rende più difficili da analizzare rispetto agli anni precedenti”.

La società quotata FTSE 100 ha valutato i premi lordi contabilizzati nel 2020 a £3,18 miliardi contro la cifra di un anno fa di £3,20 miliardi. Stando a quanto dichiarato da Direct Line, il suo coefficiente operativo combinato si è attestato al 91,0% lo scorso anno, rispetto a un aumento del 92,2% nel 2019.

L’assicuratore, che non si occupa di assicurazioni sulla vita, ha affermato che il suo coefficiente di solvibilità è stato pari al 191% nel 2020, un miglioramento rispetto al 165% dell’anno precedente.

Il consiglio di amministrazione di Direct Line ha dichiarato 14,7 pence per azione del dividendo finale

Il consiglio di amministrazione di Direct Line ha annunciato lunedì 14,7 pence per azione del dividendo finale. L’azienda britannica ha espresso l’intenzione di riacquistare fino a 100 milioni di sterline delle sue azioni nel 2021. Ha inoltre sottolineato che quest’anno mirava a un rapporto operativo combinato dal 93% al 95%.

L’aggiornamento finanziario di Direct Line arriva una settimana dopo che il suo rivale, Admiral Group plc, ha dichiarato che i suoi profitti sono aumentati nel 2020 poiché le persone guidavano meno a causa dell’emergenza sanitaria in corso.

Direct Line è rimasta in media quasi invariata nel mercato azionario lo scorso anno con un guadagno annuo vicino all’1% solo. Al momento, la compagnia di assicurazioni con sede nel Regno Unito ha una capitalizzazione di mercato di £4,24 miliardi e un rapporto prezzo/utili di 11,16.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro