Deliveroo mira a una quotazione a Londra dati i forti risultati del 2020

Scritto da: Wajeeh Khan
Marzo 8, 2021
  • Deliveroo ha in programma una quotazione a Londra dati i forti affari nel 2020.
  • L'azienda di food delivery riporta £223,7 milioni di perdite sottostanti per l'intero anno.
  • Si prevede che l'offerta pubblica iniziale di Deliveroo lo valuterà a £5,06 miliardi.

Deliveroo ha annunciato lunedì i piani di un’offerta pubblica iniziale dopo aver espresso la fiducia che la sua attività abbia visto una crescita significativa lo scorso anno durante la pandemia di Coronavirus che ha limitato le persone nelle proprie case. L’azienda di food delivery, tuttavia, ha comunque concluso il 2020 in perdita.

Il nuovo virus simil-influenzale ha finora infettato più di 4,2 milioni di persone nel Regno Unito e causato oltre 124.000 morti. L’aggiornamento finanziario di Deliveroo arriva lo stesso giorno in cui l’assicuratore Direct Line ha registrato un calo dell’utile ante imposte a 451 milioni di sterline nel 2020.

Si prevede che l’IPO di Deliveroo valuterà l’azienda a £5,06 miliardi

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Deliveroo ha detto che prevede di quotare le sue azioni alla Borsa di Londra in un’IPO che probabilmente valuterà la società a oltre 5,06 miliardi di sterline. L’offerta pubblica iniziale della società britannica dovrebbe trovare un posto nella classifica delle più grandi quotazioni di Londra negli ultimi anni.

L’azienda britannica ha annunciato piani di una struttura azionaria a doppia classe per la sua offerta pubblica iniziale. In altre parole, desidera avere una quotazione standard e non premium, che chiude le porte per essere inclusa negli indici FTSE.

Il piano, tuttavia, è soggetto a modifiche se vengono attuate le recenti raccomandazioni di Jonathan Hill (ex commissario dell’UE) relative alle regole di quotazione. L’annuncio di lunedì ha anche nominato Goldman Sachs, JPMorgan, Bank of America, Jefferies, Citigroup e Numis come revisori dei conti e coordinatori globali congiunti per l’IPO di Deliveroo.

La guidance finanziaria per l’intero anno di Deliveroo

Secondo la società di consegna di cibo, il suo valore di transazione lordo è balzato del 64,3% nel 2020 a 4,1 miliardi di sterline. L’anno precedente, il suo valore di transazione lordo era di 2,5 miliardi di sterline. Deliveroo vantava anche la fiducia che la sua perdita sottostante si fosse contratta a 223,7 milioni di sterline lo scorso anno, rispetto a £317,3 nel 2019.

L’amministratore delegato Will Shu ha commentato l’aggiornamento finanziario di ieri e ha dichiarato:

“Oggi Deliveroo è molto più grande di quanto avrei mai immaginato. Stiamo costruendo cucine solo per le consegne, consegnando generi alimentari, costruendo strumenti per i ristoranti per portarli nell’era digitale, cose che non avevo mai considerato quando abbiamo lanciato”.

In notizie separate dal Regno Unito, anche il fornitore di componenti per aeromobili, Senior plc, ha affermato lunedì di essere passato a una perdita annuale nel 2020 a causa della crisi COVID-19 che continua a frenare viaggi e turismo.