USD/CAD in calo dopo la decisione sui tassi della Banca del Canada

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Mar 10, 2021
  • L'USD/CAD si è ritirato dopo l'ultima decisione sui tassi di interesse della BOC.
  • La banca ha lasciato invariati i tassi di interesse e la politica di quantitative easing.
  • I dati sono arrivati poco dopo i dati sull'inflazione al consumo negli Stati Uniti.

L’ USD/CAD è diminuito poco dopo i dati relativamente contrastanti sull’inflazione degli Stati Uniti e la decisione sui tassi di interesse della Banca del Canada (BOC). La coppia è scesa a 1,2627, che è dell’1% sotto il massimo di febbraio di 1,2750.

USD/CAD
Azione di prezzo USD/CAD

Decisione della Bank of Canada

La BOC, guidata da Tiff Macklem, ha concluso oggi la sua decisione sui tassi di interesse a due giorni. Come la maggior parte degli analisti si aspettava, la banca ha deciso di lasciare il tasso di interesse invariato allo 0,25%. La banca ha anche lasciato invariata la sua politica di quantitative easing, ma ha indicato un ritmo più lento degli acquisti di asset. Questo perché l’economia del Paese si sta riprendendo a un ritmo più veloce di quanto previsto in precedenza. La banca ha evidenziato:

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

“Rimaniamo impegnati a mantenere il tasso di interesse ufficiale al limite inferiore effettivo fino a quando il ristagno economico non verrà assorbito in modo da raggiungere in modo sostenibile l’obiettivo di inflazione del 2%. Nella proiezione della Banca pubblicata a gennaio, ciò non avverrà prima del 2023”.

La decisione è arrivata in un momento importante. Il governo canadese sta lanciando la sua somministrazione di vaccini più velocemente del previsto. Inoltre, i recenti lockdown sono stati meno dirompenti rispetto ai precedenti. Ciò è dimostrato dai recenti numeri del PMI manifatturiero e dei servizi Ivey.

Ancora più importante, gli Stati Uniti stanno per lanciare un altro pacchetto di stimoli da $1,9 trilioni che avrà un impatto positivo sull’economia canadese. Inoltre, il Canada è uno dei maggiori partner commerciali degli Stati Uniti. Questo stimolo ha spinto più analisti a rilanciare le previsioni di crescita del Paese. La stima mediana prevede che l’economia canadese cresca del 5,4%, un aumento rispetto alla stima di gennaio del 4%.

L’USD/CAD ha reagito anche agli ultimi dati sull’inflazione statunitense. I numeri hanno mostrato che l’indice dei prezzi al consumo (CPI) principale è aumentato dell’1,7% a febbraio. Questo è solo dello 0,3% al di sotto dell’obiettivo della Fed del 2,0%. Il CPI core è aumentato dell’1,3% a febbraio. Pertanto, con un altro pacchetto di stimoli in arrivo, il tasso potrebbe continuare a salire, costringendo la Federal Reserve ad alzare i tassi.

Prospettive USD/CAD

USD/CAD
Grafico tecnico USD/CAD

Il grafico giornaliero mostra che l’USD/CAD è stato recentemente in una tendenza al ribasso. È diminuito di oltre il 13% dal punto più alto nel 2020. La coppia ha anche formato un canale discendente. Ora è leggermente al di sotto di questo canale. Inoltre, è lungo la linea mediana delle bande di Bollinger mentre le due linee del MACD sono al di sotto della linea neutra. Pertanto, la coppia potrebbe continuare a scendere poiché i ribassisti puntano al prossimo supporto a 1,2400.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro