USD/TRY: la lira turca vacilla dopo la prima decisione della CBRT di Sahap

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Apr 15, 2021
  • L'USD/TRY ha vacillato leggermente dopo la prima decisione sui tassi della CBRT.
  • Il nuovo governatore ha lasciato invariato il tasso di interesse come previsto dagli altri analisti.
  • Si è inoltre impegnato a utilizzare tutti gli strumenti per mantenere la stabilità.

La coppia USD/TRY è aumentata leggermente dopo la prima decisione sui tassi di interesse di Sahap Kavcioglu, il nuovo governatore della CBRT. È salita a 8,08, leggermente superiore al minimo intraday di 8,00.

USD/TRY
Azione di prezzo della lira turca

Decisione sui tassi della CBRT

La banca centrale turca ha preso la sua prima decisione sui tassi sotto Sahap, il nuovo governatore. La banca ha deciso di lasciare i tassi di interesse invariati come la maggior parte degli analisti si aspettava. Ha lasciato invariato il tasso repo a una settimana al 19,00% e i tassi sui prestiti e sui prestiti overnight al 17,50% e al 20,50%, rispettivamente.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

La decisione è arrivata in un momento importante per la Turchia. Innanzitutto, è arrivato un mese dopo che il presidente Recep Erdogan ha sostituito l’ex governatore della banca centrale, che era riuscito a stabilizzare la valuta dopo che era scesa al minimo storico nel 2020.

In secondo luogo, la decisione della CBRT è arrivata in un momento in cui i dati hanno mostrato che l’inflazione del paese è in aumento. L’indice dei prezzi al consumo (CPI) principale è aumentato del 16,2% a marzo dopo essere aumentato del 15,6% nel mese precedente. Questa tendenza è stata principalmente dovuta ai prezzi del petrolio più elevati e alla valuta più debole.

In terzo luogo, la decisione è arrivata pochi giorni dopo che Erdogan si era impegnato a mantenere bassi i tassi di prestito e allo stesso tempo a domare l’inflazione. In economia, questo di solito è una cosa difficile poiché le banche centrali stringono la politica monetaria nel tentativo di abbassare l’inflazione. Oggi, se corretta per l’inflazione, la Turchia ha il secondo tasso di interesse più alto dopo l’Egitto. Nella dichiarazione, il governatore ha evidenziato:

“Il tasso ufficiale continuerà a essere determinato a un livello superiore all’inflazione per mantenere un forte effetto disinflazionistico fino a quando forti indicatori non indicheranno un calo permanente dell’inflazione e l’obiettivo a medio termine del 5% sarà raggiunto”.

L’USD/TRY sta anche reagendo alla performance del dollaro. Negli ultimi giorni, il dollaro è sceso rispetto alle principali valute, poiché i precedenti timori di inflazione si sono attenuati. I dati pubblicati dal Paese hanno mostrato che il CPI principale è aumentato del 2,6% mentre il CPI core è aumentato dell’1,6%. Pertanto, gli analisti ritengono che i tassi di interesse rimarranno probabilmente intatti ancora per qualche anno.

Previsioni tecniche USD/TRY

USD/TRY
Grafico tecnico USD/TRY

L’USD/TRY è sceso di quasi il 5% dal suo livello più alto quest’anno. Sul grafico a quattro ore, ha formato un modello head and shoulders, che di solito è un segno rialzista. L’indice di movimento direzionale medio (ADX) è sceso mentre il prezzo è allo stesso livello delle medie mobili a 15 e 25 giorni. Pertanto, la coppia potrebbe riprendere la tendenza al ribasso quando il target dei trader si sposta sotto 8,00.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro