I ricavi di BNY Mellon sono scesi del 5% nel Q1 fiscale

Scritto da: Wajeeh Khan
Aprile 16, 2021
  • Le entrate della Bank of New York Mellon sono calate del 5% nel Q1 fiscale.
  • La banca statunitense dichiara 22,47 pence per azione di dividendo trimestrale.
  • BNY Mellon ha riacquistato £506,62 milioni di azioni nel Q1.

La Bank of New York Mellon Corp. (NYSE: BK) ha pubblicato venerdì il suo rapporto sugli utili per il primo trimestre fiscale, che è stato migliore di quanto previsto dagli analisti. I suoi utili e ricavi, tuttavia, sono stati più deboli rispetto allo stesso trimestre dell’anno scorso a causa dei bassi tassi di interesse.

Venerdì le azioni della Bank of New York Mellon hanno registrato un calo di circa il 2,5% nel trading premarket. Compresa l’azione dei prezzi, il titolo è ora scambiato a £34 per azione rispetto a minimo da inizio anno di £8,87 per azione nell’ultima settimana di gennaio. In confronto, BNY Mellon aveva iniziato l’anno 2021 a un prezzo per azione di £30,22.

Risultati finanziari di BNY Mellon nel Q1 vs. stime degli analisti

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

La Bank of New York Mellon ha registrato un utile netto di 621,87 milioni di sterline nel primo trimestre che si traduce in 70,30 pence per azione. Nel primo trimestre del 2020, il suo utile netto si è attestato a 684,22 milioni di sterline, o 76 pence per azione.

La notizia arriva lo stesso giorno in cui la collega Morgan Stanley ha dichiarato che il suo profitto è salito oltre il 100% nel Q1 fiscale.

BNY Mellon ha generato 2,84 miliardi di sterline di entrate nell’ultimo trimestre, il che rappresenta un calo annualizzato del 5%. Secondo FactSet, gli esperti avevano previsto che la società avrebbe registrato entrate per 2,78 miliardi di sterline nel Q1. La loro stima per l’utile per azione era inferiore e limitata a 63,06 pence.

A 2,37 miliardi di sterline, la società di investment banking aziendale ha dichiarato che le sue entrate totali da commissioni nel primo trimestre sono diminuite dell’1%. Il reddito da interessi netto nell’ultimo trimestre è stato di 474,73 milioni di sterline, ovvero il 20% in meno rispetto allo scorso anno. L’utile dell’azienda statunitense era al di sotto delle stime anche nel trimestre precedente (Q4).

Altri dati di rilievo nel rapporto sugli utili di BNY Mellon

Altre cifre degne di nota nel rapporto sugli utili di BNY Mellon di venerdì includono un calo annualizzato dell’8% dei ricavi dalle attività di servizi di investimento e una crescita del 10% dei ricavi dal segmento della gestione patrimoniale.

La società con sede a New York ha ripreso il riacquisto di azioni proprie e ha riacquistato 506,62 milioni di sterline di azioni nel primo trimestre. La holding americana di servizi di investment banking ha dichiarato venerdì 22,47 pence per azione di dividendo trimestrale di azioni ordinarie.

La Bank of New York Mellon ha registrato un andamento piuttosto negativo nel mercato azionario lo scorso anno, con un calo annuo prossimo al 15%. Al momento, la banca fondata nel 1784 ha un valore di 30,51 miliardi di sterline e un rapporto prezzo/utili di 12,54.