AUD/USD forma cup and handle in attesa delle vendite al dettaglio in Australia

Scritto da: Crispus Nyaga
Aprile 20, 2021
  • L'AUD/USD si è ritirato martedì dopo i verbali della RBA.
  • La banca ha riferito di non avere fretta di inasprire la politica.
  • L'attenzione si sposta sugli ultimi dati sulle vendite al dettaglio australiane.

L’AUD/USD è sceso martedì mentre il mercato ha digerito gli ultimi minuti della Reserve Bank of Australia (RBA). Viene scambiato a 0,7770, che è leggermente al di sotto del massimo intraday di 0,7815, mentre i trader attendono i dati preliminari sulle vendite al dettaglio australiane.

Australian dollar
Azione di prezzo del dollaro australiano

La RBA non ha fretta di inasprire

Il governo australiano ha risposto relativamente bene alla pandemia di coronavirus. Il Paese ha avuto più di 29.000 casi e meno di 1.000 decessi, una performance relativamente buona. Ha raggiunto questo obiettivo bloccando i confini ed emettendo ordini di restare a casa per limitare la diffusione e i contagi.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Nel tentativo di attutire l’economia, il governo ha annunciato un importante pacchetto di stimoli che includeva il programma di mantenimento del lavoro. La RBA ha anche abbassato i tassi di interesse a zero, lanciato un programma di allentamento quantitativo e controllo della curva dei rendimenti.

La banca non ha fretta di inasprire la politica monetaria, o almeno è quanto risulta dai verbali dell’ultima riunione pubblicati oggi. I membri del comitato di politica monetaria (MPC) hanno affermato che manterranno i tassi di interesse al livello attuale fino a quando il tasso di disoccupazione e l’inflazione non miglioreranno. Questo potrebbe richiedere alcuni mesi o anni in più.

L’AUD/USD si sta ritirando anche mentre il mercato attende le vendite al dettaglio australiane che usciranno domani mattina. Gli economisti prevedono che le vendite siano rimbalzate a marzo mentre il Paese ha continuato a riaprire. Questa tendenza continuerà mentre la nazione riapre la sua bolla di viaggio con la Nuova Zelanda.

La coppia si è anche ritirata a causa della forza complessiva del dollaro. L’indice del dollaro è aumentato leggermente oggi con l’aumento dei rendimenti delle obbligazioni statunitensi. Il rendimento dei titoli a 10 anni è aumentato dello 0,50% a 1,60 mentre il rendimento a 30 anni è aumentato dello 0,30% al 2,30%.

Previsioni tecniche AUD/USD

AUD/USD technical chart

La coppia AUD / USD è scesa a 0,7774, leggermente al di sotto del massimo intraday di 0,7816. Sul grafico a quattro ore, la coppia sta formando quello che sembra uno schema a tazza e manico, che di solito è un segno di continuazione rialzista. È inoltre supportato dalle medie mobili di 25 e 15 giorni e dall’oscillatore stocastico . Anche i punti del Parabolic SAR sono al di sotto del prezzo, il che è un fattore rialzista. Pertanto, la coppia potrebbe riprendere la tendenza rialzista, con il prossimo obiettivo a 0,7850.