Johnson & Johnson riporta utili e ricavi migliori del previsto nel Q1

Scritto da: Wajeeh Khan
Aprile 20, 2021
  • Johnson & Johnson riporta utili e vendite migliori del previsto nel Q1.
  • L'azienda USA prevede fino a £6,86 di utili per azione rettificati quest'anno.
  • Martedì JNJ dichiara 72 pence per azione di dividendo trimestrale.

Johnson & Johnson (NYSE: JNJ) ha dichiarato martedì che i suoi utili e ricavi nel primo trimestre fiscale sono stati migliori del previsto. La società ha attribuito la sua performance positiva in parte alla sua attività farmaceutica. Anche il segmento dei dispositivi medici, ha aggiunto, ha continuato ai forti risultati negli ultimi mesi.

Le azioni di Johnson & Johnson hanno aperto quasi invariate a £115,20 per azione martedì, ma sono balzate a £116,80 per azione in pochi minuti. In confronto, il titolo aveva iniziato l’anno 2021 a un prezzo inferiore di £112,12 per azione dopo aver recuperato da £85,89 per azione nel marzo 2020, quando l’impatto della pandemia di Coronavirus era al suo apice.

Risultati finanziari di Johnson & Johnson nel Q1 vs. stime degli analisti

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Johnson & Johnson ha registrato un utile netto di 4,44 miliardi di sterline nel primo trimestre che si traduce in £1,66 per azione. Nell’analogo trimestre dello scorso anno, il suo utile netto è stato limitato a 4,16 miliardi, di sterline o £1,55 per azione.

Adeguato per gli articoli una tantum, la multinazionale americana ha guadagnato £1,86 per azione nel primo trimestre. J&J ha valutato le sue vendite nell’ultimo trimestre a 15,99 miliardi di sterline, il che rappresenta una crescita annualizzata del 7,9%. Nel trimestre precedente (Q4), J&J aveva registrato £ 16,35 miliardi di vendite.

Secondo FactSet, gli esperti avevano previsto che la società avrebbe registrato 15,75 miliardi di sterline di vendite nel primo trimestre. La loro stima per l’utile per azione rettificato era inferiore a £1,68. In notizie separate dagli Stati Uniti, la società di tecnologie avanzate Lockheed Martin ha alzato la sua guidance martedì poiché l’utile ha raggiunto il massimo stimato nel Q1 fiscale.

Altre cifre degne di nota nel rapporto sugli utili di Johnson & Johnson

Altre figure di spicco nel rapporto sugli utili dell’azienda con sede nel New Brunswick includono un aumento del 9,6% su base annua nelle vendite di prodotti farmaceutici e una crescita del 10,9% nelle vendite di dispositivi medici nel primo trimestre. Le vendite di entrambi i segmenti hanno superato le stime di FactSet. Le vendite di vaccini COVID-19, secondo J&J, sono state registrate a 71,64 milioni di sterline.

Per l’intero anno finanziario, Johnson & Johnson prevede ora che i suoi utili per azione rettificati scenderanno tra 6,76 e 6,86 sterline. La società quotata al NYSE ha dichiarato martedì 72 pence per azione di dividendo trimestrale, un aumento del 5% rispetto allo scorso anno.

Johnson & Johnson ha registrato un andamento leggermente ottimista nel mercato azionario lo scorso anno con un guadagno annuo di poco inferiore al 10%. Al momento, la società fondata nel 1886 ha una capitalizzazione di mercato di 306,85 miliardi di sterline e un rapporto prezzo/utili di 30,14.