USD/INR: selloff della rupia mentre gli analisti tagliano le previsioni di crescita dell’India

Scritto da: Crispus Nyaga
Aprile 20, 2021
  • La coppia USD/INR è aumentata mentre il numero di casi di coronavirus ha continuato a crescere.
  • La Reserve Bank of India (RBI) sarà sotto pressione per frenare l'inflazione.
  • Gli analisti di Nomura, JP Morgan e UBS hanno abbassato le previsioni di crescita dell'India.

Il prezzo USD/INR è aumentato poiché sono proseguite le preoccupazioni per lo stato dell’economia indiana. La coppia è salita a 75,00, che era dell’1% sopra il minimo di ieri di 74,33. Anche altre coppie come EUR/INR e GBP/INR sono aumentate dopo il calo di ieri.

Indian rupee
Grafico della rupia indiana

Preoccupazioni per il Covid in India

La rupia indiana si è ritirata di recente poiché il numero di casi di coronavirus ha continuato a crescere di recente. Il numero di casi Covid giornalieri è salito a oltre 259.167, il livello più alto mai registrato. I dati raccolti da Google mostrano che la media mobile a 7 giorni dei contagi è salita a oltre 233.000.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Questa tendenza probabilmente continuerà per due ragioni principali. In primo luogo, mentre il governo sta intensificando la vaccinazione, le dimensioni del Paese significano che ci vorranno mesi o addirittura un anno per completare la campagna di vaccinazione. In secondo luogo, nella maggior parte delle città si svolgono attività economiche e religiose e questo porterà a un’ulteriore diffusione della malattia che finora ha ucciso più di 181.000 persone.

L’impatto dell’aumento dei casi Covid sull’economia indiana sarà disastroso. In effetti, molte banche e broker forex e broker di spread betting hanno iniziato a declassare la ripresa economica. In una nota, gli analisti di Nomura hanno declassato le previsioni di crescita di quest’anno al 12,6% dal 13,5%. Anche JP Morgan ha abbassato le previsioni all’11%, mentre UBS prevede che crescerà del 10%.

Un’economia indiana più debole in un momento in cui gli Stati Uniti hanno iniziato a riprendersi a gonfie vele, è un fattore negativo per l’USD/INR. Questo perché ci vorrà più tempo prima che la Banca centrale indiana aumenti i tassi di interesse anche se l’inflazione rimbalza. In effetti, nella recente decisione della banca centrale, la banca ha fatto perno sull’allentamento quantitativo lanciando un piano per acquistare titoli di Stato per un valore di oltre $14 miliardi.

Previsioni tecniche USD/INR

USD/INR
Grafico tecnico USD/INR

Il prezzo USD/INR ha registrato una forte tendenza al rialzo nelle ultime settimane. È balzato di oltre il 4% dal livello più basso del 22 marzo. Il prezzo si è spostato al di sopra del livello di ritracciamento di Fibonacci del 38,2% sul grafico a quattro ore. È anche supportato dalle medie mobili esponenziali a 25 e 15 giorni mentre le due linee dell’oscillatore stocastico si stanno avvicinando al livello di ipercomprato. Pertanto, la coppia probabilmente continuerà a salire mentre i rialzisti puntano al massimo da inizio anno a 75,50.