Il CEO di Starbucks afferma che “la grande riconnessione umana” è iniziata

By: Jayson Derrick
Jayson Derrick
Jayson vive a Montreal con sua moglie e sua figlia, ama guardare l'hockey ed è alla ricerca di una… read more.
on Apr 29, 2021
  • Starbucks ha riportato risultati fiscali contrastanti nel Q2.
  • Il mercato USA ha tassi di vaccinazione superiori, mentre Europa e Cina hanno subito battute d'arresto.
  • Il CEO di Starbucks Kevin Johnson ha detto che "la grande riconnessione umana" è in corso.

Fresco del rapporto sugli utili del secondo trimestre fiscale di Starbucks Corporation (NASDAQ: SBUX), il CEO Ron Johnson ha dichiarato in “Squawk on the Street” della CNBC che la vaccinazione in corso aiuterà le persone a riconnettersi di persona.

Ritorno ai livelli pre-COVID nel mercato statunitense

Il rapporto fiscale del secondo trimestre di Starbucks è stato evidenziato da una crescita delle vendite al dettaglio del 9% negli Stati Uniti contro un calo del 3% nello stesso trimestre dello scorso anno. I ricavi totali sono aumentati dell’8% su base annua a 4,6645 miliardi di dollari, segnando una completa ripresa delle vendite nel mercato statunitense.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il trimestre dimostra la vaccinazione COVID-19 rappresenta lo “sblocco per ciò che reputiamo una grande riconnessione umana”, ha evidenziato il CEO.

“Lo abbiamo visto negli Stati Uniti”, ha aggiunto.

Ciò contrasta con le prestazioni di Starbucks in tutto il mondo, specialmente in Europa, dove l’aumento dei casi di COVID-19 ha costretto più persone a rimanere a casa. La Cina ha anche introdotto alcune nuove restrizioni relative ai viaggi non essenziali in prossimità del capodanno cinese.

Ciò ha contribuito a un mancato guadagno aziendale nel secondo trimestre fiscale di 6,7 miliardi di dollari rispetto alle stime di 6,8 miliardi di dollari. Ma l’EPS di 62 è stato di nove centesimi in più del previsto e la direzione ha alzato le prospettive di ricavi, EPS e margini operativi per l’intero anno per il 2021. Le azioni di Starbucks sono state inferiori di circa il 3% mercoledì pomeriggio in mezzo al rapporto sugli utili misti.

“Segnali molto positivi, ma lo sblocco è ottenere vaccini. Basta guardare com’è la situazione negli Stati Uniti”, ha sottolineato.

Perché la direzione non solleva la guidance

I segnali di slancio di Starbucks sollevano la questione del motivo secondo la quale la gestione non è abbastanza a suo agio nelle sue prospettive per sollevare le sue prospettive. Nonostante offra una prospettiva superiore su più metriche, la società continua a prevedere per le Americhe e gli Stati Uniti una crescita delle vendite di negozi comparabili dal 17% al 22% e una crescita delle vendite globali di negozi comparabili dal 18% al 23%.

Starbucks ha già guidato una prospettiva di crescita delle vendite in negozio comparabile “piuttosto forte” e “ci stiamo attenendo”, ha spiegato Johnson. La performance dell’azienda all’uscita dal trimestre più recente è stata forte, con un aumento dell’11% su uno stack di due anni.

Si prevede che uno slancio simile si verificherà in tutto il mondo mentre il resto del mondo intensifica i propri sforzi di vaccinazione.

“Siamo piuttosto ottimisti sulla seconda metà di quest’anno solare”, ha commentato.

Aggiornamento sui punti vendita in centro

Starbucks ha una forte esposizione negli hub del centro e vicino agli uffici e questi negozi continuano a ottenere deboli risultati, ha detto Johnson. Per affrontare la continua debolezza, Starbucks ha annunciato quasi un anno fa che sta modificando molti negozi per concentrarsi meglio sulle vendite in quelli nelle zone esterne.

Entro l’autunno, gli edifici per uffici del centro vedranno un aumento delle persone che torneranno al lavoro e il rimbalzo delle vendite sosterrà ulteriormente la ripresa dell’azienda dalla pandemia e diventerà meglio posizionata per la crescita nei prossimi anni.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro