Ford prevede di lanciare 33 milioni di veicoli aggiornabili over-the-air

By: Ajay Pal Singh
Ajay Pal Singh
Ajay ha lavorato alla Tata Motors nella pianificazione dei progetti prima di scoprire la sua passione per le azioni.… read more.
on Mag 14, 2021
  • Ford lancerà 33 milioni di veicoli entro il 2028 con funzionalità di aggiornamento OTA.
  • L'azienda sarà in grado di raccogliere enormi quantità di dati che possono essere monetizzati.
  • Gli aggiornamenti remoti hanno il potenziale di risparmiare miliardi di dollari in costi di ritiro e garanzia.

Ford Motor Co. (NYSE: F) ha annunciato che ha intenzione di lanciare 33 milioni di veicoli entro il 2028 con la tecnologia per gli aggiornamenti a distanza.

Le azioni della società sono aumentate del 35% su base annua rispetto all’11% dell’indice S&P 500 nello stesso periodo.

Importanza degli aggiornamenti remoti

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

La possibilità di aggiornamenti remoti o over-the-air (OTA) apre potenziali nuovi flussi di entrate per l’azienda in quanto sarà in grado di raccogliere dati sui consumatori e sui clienti commerciali che possiedono milioni di veicoli Ford sulla base della nuova tecnologia. Ford chiama la sua nuova funzionalità di aggiornamento via etere “Power-Up”.

“Crediamo che i dati siano il nuovo petrolio”, ha affermato Alex Purdy, Direttore delle operazioni aziendali di Enterprise Connectivity di Ford. “Ci consente di avere un rapporto sempre attivo con i nostri clienti”.

Il CEO di Ford Jim Farley ha anche parlato delle applicazioni abilitate all’analisi dei dati, in particolare per i clienti commerciali dell’azienda, che potrebbero aprire le porte a miliardi di dollari di nuovi ricavi.

La tecnologia ha anche il potenziale per risparmiare miliardi di dollari in costi di ritiro e garanzia. Secondo la società, un aggiornamento OTA al truck F-150 per un problema di drenaggio della batteria ha salvato l’azienda oltre $20 milioni.

Altre case automobilistiche hanno anche adottato misure per il lancio di veicoli con la tecnologia per consentire significativi aggiornamenti a distanza. Tesla, tuttavia, è stato uno dei primi a muoversi in questo spazio e ha introdotto aggiornamenti via etere per le sue flotte da molti anni.

I piani a breve termine di Ford

Il SUV Bronco, di prossima uscita, avrà funzionalità OTA.

L’azienda prevede inoltre di aggiornare in remoto l’F-150 e il Mach-E entro la fine dell’anno per abilitare un sistema di assistenza alla guida a mani libere, che sarà chiamato “Active Drive Assist”.

Quindi ci sono piani per includere l’assistente vocale Alexa di Amazon nei veicoli attraverso un aggiornamento OTA e aggiungere un blocco da disegno e giochi per bambini per il touchscreen del Mach-E in remoto.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro