Greenidge verso il carbon neutral mentre chi adottava BTC ci ripensa per danni all’ambiente

By: Jinia Shawdagor
Jinia Shawdagor
Jinia è un'appassionata di criptovalute e blockchain con sede in Svezia. Ama tutto ciò che è positivo, viaggiare ed… read more.
on Mag 16, 2021
  • Greenidge Generation si trasferirà nella sua nuova struttura nello stato di New York l'1 giugno 2021.
  • L'azienda intende acquistare compensazioni di carbonio da progetti certificati di riduzione del carbonio.
  • Tesla aveva interrotto i pagamenti BTC fino a quando i miner non avessero utilizzato energia sostenibile.

Greenidge Generation Holdings, una rinomata azienda di estrazione di Bitcoin (BTC), ha in programma di lanciare un’operazione di mining di BTC a emissioni zero in data 1 giugno 2021. La nuova struttura ha sede nello stato di New York.

Secondo quanto riferito, la società raggiungerà il mining a emissioni zero acquistando compensazioni di carbonio volontarie da un elenco di progetti di riduzione dei gas serra negli Stati Uniti. Ciascuno dei progetti che Greenidge Generation intende utilizzare è stato controllato e certificato da uno dei tre principali registri di progetti offset. Questi includono l’American Carbon Registry (ACR), la Climate Action Reserve (CAR) e Verra. Scegliendo tra progetti certificati, Greenidge garantirà di finanziare iniziative che ridurranno al minimo le emissioni o separeranno i gas serra in modo permanente e verificabile.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Oltre a compensare le sue emissioni di carbonio, Greenidge cerca anche di investire una frazione dei suoi profitti del mining di BTC in iniziative di energia rinnovabile. In questo contesto, la società sta esplorando in modo proattivo il finanziamento diretto di validi progetti di energia rinnovabile nello stato di New York e negli Stati Uniti nel loro complesso.

Pionieri di un futuro più verde

Lodando l’azienda per i suoi sforzi a favore dell’ambiente, il CEO di Greenidge Generation Holdings Inc, Jeffrey Kirt, ha dichiarato:

Facendo il passo coraggioso e unico di rendere immediatamente, e non entro una data lontana nel futuro, il nostro crypto mining completamente neutro in termini di emissioni di carbonio, Greenidge è ancora una volta leader nell’impegno a favore dell’ambiente.

Ha aggiunto che attraverso questa nuova iniziativa, la società dimostra di poter verificare le transazioni BTC in modo sicuro e mantenere le sue operazioni al 100% a emissioni zero. Kirt ha continuato esortando chi fa parte del settore del mining di criptovalute a unire gli sforzi per ridurre al minimo le emissioni di carbonio.

I principali utilizzatori di criptovalute iniziano ad allontanarsi da Bitcoin (BTC), citando preoccupazioni su come il mining di BTC sia dannoso per l’ambiente. Un esempio è Tesla, che ha recentemente acquistato BTC per un valore di 1,06 miliardi di sterline. Nonostante questo investimento significativo nel settore nascente, il CEO di Tesla, Elon Musk, ha annunciato che il produttore di veicoli elettrici ha sospeso i pagamenti BTC fino a quando le società di mining non inizieranno a utilizzare energia più sostenibile.

A seguito di questa notizia, BTC/USD è sceso a $46.980,02. Mentre da allora la moneta ha cercato di recuperare le sue perdite, deve ancora recuperare per arrivare al livello di $50.000. Al momento, BTC viene scambiato a circa $49.010,18.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro