GBP/USD salirà ancora dopo le forti vendite al dettaglio nel Regno Unito e i PMI

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Mag 21, 2021
  • GBP/USD è vicina al suo massimo da inizio anno dopo i forti numeri di vendita al dettaglio UK.
  • I dati hanno mostrato che le vendite al dettaglio in UK sono aumentate ad aprile.
  • I dati di Markit hanno mostrato che anche il PMI manifatturiero e servizi del Paese è andato bene.

La coppia GBP/USD si sta avvicinando al livello più alto quest’anno dopo i numeri relativamente forti delle vendite al dettaglio nel Regno Unito e i dati flash su produzione e servizi. Viene scambiata a 1,4185, che è del 3,75% al di sopra del livello più basso della scorsa settimana.

Grafico della sterlina inglese

Vendite al dettaglio nel Regno Unito

L’economia del Regno Unito sta andando a gonfie vele. La scorsa settimana, il PIL del Regno Unito ha rivelato che l’economia è aumentata del 2,3% a maggio quando il governo ha iniziato a riaprire tutto. All’inizio di questa settimana, l’Office of National Statistics (ONS) ha riferito che il tasso di disoccupazione nel Regno Unito è sceso al 4,8% a marzo. E mercoledì, i dati hanno mostrato che l’inflazione complessiva nel Regno Unito è più che raddoppiata ad aprile.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Oggi, i dati hanno rivelato che le vendite al dettaglio nel Regno Unito sono aumentate ad aprile. In totale, le vendite principali sono aumentate del 9,2% ad aprile dopo essere aumentate del 5,1% nel mese precedente. Questo aumento è stato migliore della stima mediana del 4,5%. A causa dei blocchi dello scorso anno, le vendite su base annua sono aumentate del 42%, meglio del 36,8% previsto. Questo aumento è dovuto principalmente ai vestiti e ad altri accessori.

Nel frattempo, le vendite al dettaglio principali sono aumentate dal 4,6% di marzo al 9,0% di aprile, risultato migliore della stima mediana del 4,2%. Le vendite hanno portato a un aumento su base annua del 37,7%. In una nota, un analista della Lloyds Bank ha dichiarato:

“L’ottimismo rimane cauto, soprattutto vista la presenza di nuove varianti emergenti che potrebbero vedere gli acquirenti tornare alle abitudini online che sono diventate così dominanti negli ultimi 12 mesi”.

La coppia GBP/USD è in aumento anche dopo il forte PMI del settore manifatturiero e terziario. Secondo Markit, il PMI manifatturiero è salito a 66 a maggio da 60,0 del mese precedente. Allo stesso modo, il PMI servizi è salito a 66 dal 61.1 di aprile. Questo è un segno che l’economia del Regno Unito sta andando a gonfie vele. In quanto tale, ciò potrebbe spingere la Banca d’Inghilterra (BOE) a premere il grilletto e iniziare a rafforzare le sue misure di risposta alla pandemia.

Analisi tecnica GBP/USD

Grafico GBP/USD

Il grafico giornaliero mostra che la coppia GBP/USD è stata recentemente in forte tendenza al rialzo. Le azioni sono aumentate di quasi il 25% rispetto al livello più basso dell’anno scorso. Stanno anche formando quello che sembra un pattern cup and handle la cui parte superiore è al massimo da inizio anno di 1,4240. Nell’analisi tecnica, uno schema a tazza e manico è solitamente un segnale rialzista. Rimane inoltre al di sopra della media mobile a 100 e 50 giorni. Pertanto, è solo una questione di tempo prima che la sterlina salti sopra il massimo da inizio anno di 1,4240.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro