Invezz sostiene la Electronic Frontier Foundation

By: Jayson Derrick
Jayson Derrick
Jayson vive a Montreal con sua moglie e sua figlia, ama guardare l'hockey ed è alla ricerca di una… read more.
on Lug 15, 2021
  • Invezz è orgogliosa di supportare finanziariamente la Electronic Frontier Foundation.
  • L'EFF sostiene la libertà di parola e il diritto alla privacy.
  • L'EFF ha affrontato casi legali che hanno stabilito precedenti per il trattamento dei diritti online.

Invezz è orgogliosa di sostenere finanziariamente la Electronic Frontier Foundation (EFF) e ritiene che la sua missione di difendere la privacy individuale e la sicurezza online sia una causa importante.

Cos’è la EFF?

La EFF è stata creata nel 1990 in risposta alla risposta dei servizi segreti statunitensi alla distribuzione di un documento ottenuto illegalmente che descriveva come funziona il sistema di emergenza 911. Si credeva che un piccolo editore di libri di giochi in Texas di nome Steve Jackson Games fosse in possesso del documento ed era oggetto di un mandato dei servizi segreti.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Gli agenti dei servizi segreti hanno sequestrato tutte le sue apparecchiature elettroniche e le copie di un libro di giochi in arrivo. In risposta, Steve Jackson non è stato in grado di continuare a lavorare e non ha avuto altra scelta che licenziare alcuni dei suoi dipendenti.

Alla fine, i servizi segreti hanno restituito tutti i computer e non hanno sporto denuncia dopo che non sono stati in grado di trovare prove di alcuna copia del documento illegale. Steve Jackson era innocente fin dall’inizio, ma la parte peggiore è arrivata dopo aver scoperto che gli agenti del governo avevano avuto accesso e cancellato i messaggi elettronici di non dipendenti trovati sui computer sequestrati.

Le rimostranze di Steve Jackson hanno attirato l’attenzione dei dirigenti tecnologici interessati, tra cui Steve Wozniak. Il co-fondatore di Apple ha svolto un ruolo chiave nella formazione della EFF che ha visto una rapida vittoria legale.

Una causa contro i servizi segreti si è conclusa con la sentenza del tribunale che le comunicazioni elettroniche devono ricevere lo stesso livello di protezione delle chiamate telefoniche.

Cosa fa oggi la EFF?

La EFF si dedica all’assunzione di casi che costituiscono importanti precedenti per il trattamento dei diritti nell’universo online. La loro missione è forse più importante che mai poiché le aziende tecnologiche da trilioni di dollari stanno sfruttando le risorse e le connessioni per chiudere il discorso online e facilitare la sorveglianza del governo.

Sul fronte legale, la EFF è orgogliosa delle sue numerose lotte legislative che si concentrano sulla sconfitta dei progetti di legge sulla censura digitale mascherati da proposte di proprietà intellettuale.

La EFF sviluppa anche tecnologie per i singoli utenti per proteggere la loro privacy e sicurezza online.

Il Direttore Generale di Invezz, Michael Charalambous, ha commentato il supporto finanziario dell’azienda a EFF e ha dichiarato:

“Come media finanziari, vediamo in prima persona il numero crescente di storie su come la grande tecnologia stia abusando del suo potere e violando la privacy delle persone. Forse più allarmante è il fatto che molte persone non sono consapevoli di ciò che sta accadendo o non se ne preoccupano. La EFF deve affrontare una dura battaglia contro un’industria tecnologica del valore di trilioni di dollari, eppure si è assicurata numerose vittorie legali, la prima delle quali risale a più di tre decenni fa. Il supporto finanziario di EFF è coerente con i valori fondamentali di Invezz di rispetto della privacy delle persone. Siamo orgogliosi di dire che siamo dalla parte di EFF e speriamo di supportarli per molti anni a venire”.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro