Il salto di Netflix nei videogiochi è una strategia intelligente?

By: Jayson Derrick
Jayson Derrick
Jayson vive a Montreal con sua moglie e sua figlia, ama guardare l'hockey ed è alla ricerca di una… read more.
on Lug 21, 2021
  • Netflix annuncia un'espansione nei videogiochi per contrastare il rallentamento della crescita degli abbonati.
  • Un noto analista dice che la mossa è "imprudente".
  • Nota che i principali produttori di videogiochi hanno faticato a trovare il successo nei giochi mobili.

Il gigante dello streaming video Netflix, Inc. (NASDAQ: NFLX) vuole entrare nello spazio dei videogiochi e un analista di Wall Street pensa che questa sia una pessima idea. Secondo l’analista di Wedbush, Michael Pachter, la mossa è semplicemente “non intelligente,” ha riferito la CNBC.

Strategia “sconsiderata”

Netflix potrebbe trovarsi in una posizione in cui deve fare qualcosa di coraggioso e diverso poiché le metriche di crescita degli abbonati stanno mostrando segni di rallentamento. La società pensa di avere una strategia vincente nello sfruttare la sua piattaforma di video in streaming per offrire funzionalità di videogiochi mobili. Ma in una nota ai clienti, Pachter ha scritto che la mossa è “sconsiderata”.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Secondo CNBC, il noto analista ha spiegato in una nota che il management di Netflix potrebbe non comprendere appieno “quanto sia difficile” lo spazio di gioco mobile. Netflix ha anche bisogno di dare un’occhiata alle molte altre società che hanno cercato di entrare nello spazio dei videogiochi con poco o nessun successo.

Le società di contenuti rivali come The Walt Disney Company (NYSE: DIS) hanno provato e non sono riuscite a offrire giochi per dispositivi mobili. Ma forse ancora più preoccupante per Netflix è il fatto che le principali società di video hanno trascorso molti anni a costruire una piattaforma di gioco mobile, ma hanno visto il successo solo attraverso acquisizioni.

40.000 nuovi giochi per cellulari creati ogni anno

Ci sono circa 40.000 nuovi giochi per dispositivi mobili creati ogni anno e, nel migliore dei casi, Netflix riesce a creare “più di una manciata”, di cui una piccola parte è considerata giochi di alto livello, ha scritto l’analista. Questo si tradurrà in una nuova accelerazione della crescita degli abbonati? Improbabile. L’analista ha scritto:

Pochi dei 3,5 miliardi di giocatori mobili nel mondo aggiungeranno un abbonamento a Netflix per accedere ai suoi 2 o 3 nuovi giochi ogni anno”.

Il nuovo capo di gioco è una scelta sbagliata

Ora, gli investitori potrebbero non essere d’accordo e sostenere che i grandi successi di successo come “Stranger Things” sono quasi una prova per il successo nei giochi mobili. Ma dare un’occhiata al nuovo capo dei videogiochi di Netflix, Mike Verdu, riduce le possibilità di successo dell’azienda. Verdu è un talentuoso game designer ma non produce un gioco da circa due decenni. L’analista ha scritto:

Mentre lavorava per sviluppatori mobili, la sua esperienza è limitata, dato che Zynga ha prodotto il suo primo gioco mobile dopo aver lasciato l’azienda, Kabam è stato venduto solo due anni dopo il suo arrivo ed è stato in EA durante un periodo di non crescita”.

Sembra che Netflix abbia “grandi piani per avere successo” nei giochi, ma sta iniziando con “idee semi-vaste”, ha scritto l’analista. Ci sono semplicemente troppi ostacoli da superare e gli investitori di Netflix stanno dando troppo credito alla società per aver semplicemente annunciato un “impresa ambiziosa (alcuni potrebbero dire coraggiosa)”.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro