Previsioni USD/RUB dopo la decisione della Banca di Russia

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Lug 23, 2021
  • La coppia USD/RUB è scesa bruscamente dopo l'ultima decisione della Banca di Russia.
  • La banca ha alzato i tassi di interesse al 6,5%, il balzo più grande dal 2014.
  • Questa decisione è arrivata quando l'inflazione russa è salita al di sopra del 4,0% della banca.

Il prezzo USD/RUB è sceso al livello più basso dal 6 luglio dopo l’ultima decisione sui tassi di interesse della Banca centrale russa. La coppia è scesa a 75,60, circa il 2,58% al di sotto del livello più alto di questo mese.

Decisione sul tasso di interesse della Banca di Russia

La Banca centrale russa ha concluso la sua riunione di politica monetaria e ha aumentato il suo tasso di interesse principale in linea con le aspettative. La banca ha aumentato il suo tasso di interesse complessivo dal 5,50% al 6,50%, l’aumento più netto dal 2014. Questa è stata anche la quarta volta che la banca ha alzato i tassi quest’anno, diventando così la banca centrale più aggressiva al mondo.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Questa decisione è avvenuta mentre l’inflazione russa continuava a salire. Dati recenti hanno mostrato che l’indice dei prezzi al consumo principale del paese è salito al 6,5% a giugno, il più alto dal 2016. Ora si prevede che l’inflazione finirà l’anno tra il 5,7% e il 6,2%, che è superiore all’obiettivo della banca di 4%.

L’inflazione sta salendo vertiginosamente a livello globale, poiché un forte aumento dei prezzi delle materie prime converge con l’impasse in alto mare e nei porti chiave. Un tasso di inflazione estremamente alto di solito abbassa il costo della vita poiché la stessa quantità di denaro acquista meno prodotto. Di conseguenza, le banche centrali tendono ad aumentare i tassi per domare la situazione. Nella dichiarazione, la banca ha dichiarato:

“Le pressioni inflazionistiche possono derivare da un calo più forte del previsto nella propensione al risparmio delle famiglie, spinto dalla combinazione di tassi di interesse bassi e prezzi in aumento”.

Anche l’USD/RUB è sceso in quanto i prezzi del greggio sono tornati indietro. Il Brent è salito a più di $74 al barile mentre il West Texas Intermediate (WTI) è salito a $72 dollari. Questo è un notevole aumento rispetto al punto in cui il prezzo era all’inizio di questa settimana mentre continuavano i timori della nuova ondata di variante Delta.

Analisi tecnica USD/RUB

USD/RUB

Il grafico orario mostra che la coppia USD/RUB è stata recentemente in una forte tendenza al ribasso. La coppia è riuscita a spostarsi al di sotto dell’importante supporto a 73,93, che era il livello più basso di luglio. Questo prezzo era anche la scollatura del modello double top. Si è inoltre spostato al di sotto delle medie mobili (MA) a 25 e 50 giorni, mentre il Relative Strength Index (RSI) ha formato un modello di divergenza ribassista. Pertanto, la coppia continuerà probabilmente a scendere poiché i ribassisti prendono di mira il prossimo supporto chiave a 73,20.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro