EUR/USD forma flag rialzista dopo i dati UE contrastanti sulle vendite al dettaglio

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Ago 4, 2021
  • Il prezzo EUR/USD ha formato un modello di bandiera rialzista sul grafico a 4H.
  • I dati di Eurostat hanno mostrato che le vendite al dettaglio sono aumentate dell'1,5% a giugno.
  • Il PMI servizi e quello composito sono saliti a 58,3 e 59,5.

Il prezzo EUR/USD ha subito una leggera variazione mercoledì dopo gli ultimi PMI sulle vendite al dettaglio e sui servizi dell’Eurozona. La coppia è stata scambiata a 1,1857, intorno al livello di prezzo al quale è rimasta negli ultimi giorni.

Vendite al dettaglio e PMI nell’Eurozona

Il settore del commercio al dettaglio è un importante datore di lavoro nell’Eurozona. Il settore è anche una buona misura della spesa dei consumatori, che è la componente più grande del PIL. Pertanto, investitori e politici prestano molta attenzione alle prestazioni del settore.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Secondo Eurostat, le vendite al dettaglio a giugno sono aumentate dell’1,5% mentre gli Stati hanno continuato a riaprire. Tale aumento è stato inferiore alla stima mediana dell’1,7%. Di conseguenza, le vendite sono aumentate del 5,0% su base annua, superiore alla stima mediana del 4,5%.

Nel frattempo, la coppia EUR/USD ha reagito ai dati PMI servizi relativamente forti dell’Eurozona. Secondo Markit, il PMI servizi è aumentato da 58,3 di giugno a 59,8 di luglio. Questo aumento è stato leggermente inferiore alla stima mediana di 60,4. Il settore terziario è una parte importante dell’Eurozona poiché è il più esteso.

Di conseguenza, il PMI composito è passato da 59,5 di giugno a 60,2 di luglio. Il PMI composito include anche l’attività nel settore manifatturiero. Una cifra PMI di 50 e oltre è di solito un segno che un’industria è in espansione.

Questi numeri mostrano che la riapertura e il trend vaccinale hanno avuto un buon impatto nell’area. Tuttavia, con l’aumento dei casi di Covid-19, c’è la possibilità che questa crescita inizi a rallentare.

Guardando al futuro, il prossimo catalizzatore per la coppia EUR/USD saranno i dati sull’occupazione negli Stati Uniti. I dati dovrebbero mostrare che i datori di lavoro americani hanno continuato ad aggiungere migliaia di posti di lavoro mentre la carenza di manodopera è rimasta.

Previsioni tecniche EUR/USD

EUR/USD

La coppia EUR/USD è stata recentemente in un range ristretto. Sul grafico a quattro ore, la coppia ha formato un pattern di flag rialzista, che di solito è un segnale rialzista. Si è anche spostato al di sopra dell’importante supporto a 1,1830, che era il livello più alto il 22 luglio. La coppia è anche lungo le medie mobili a 25 e 50 giorni.

Pertanto, probabilmente si riprenderà più in alto poiché gli investitori mirano al prossimo livello di resistenza chiave a 1,1950. Tuttavia, un calo al di sotto di 1,1800 invaliderà la visione rialzista.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro