Prospettive di prezzo del greggio dopo la quarta settimana di aumento delle scorte

By: Faith Maina
Faith Maina
Faith si sforza di scomporre gli sviluppi complessi in modo che gli investitori possano prendere decisioni più consapevoli. Quando… read more.
on Ott 20, 2021
  • Il greggio è ancora al di sopra del livello di supporto cruciale di $80 nonostante l'aumento delle scorte.
  • Le scorte di petrolio degli USA sono state superiori alle attese per quattro settimane consecutive.
  • La crisi energetica probabilmente aumenterà ulteriormente i prezzi nonostante un probabile pullback.

Il prezzo del greggio è sulla buona strada per un nuovo massimo da inizio anno dopo aver registrato guadagni per otto settimane consecutive. Da metà agosto, la commodity ha avuto un’impennata dei prezzi in mezzo alle prospettive positive della domanda. La crisi energetica in corso ha continuato ad aumentare i prezzi nonostante l’accumulo di scorte di petrolio. Al momento in cui scriviamo, i futures WTI sono diminuiti dello 0,68% a $82,47, mentre il petrolio Brent è aumentato dell’1,14% a $85,08.

crude oil price
Prezzo del petrolio

Prospettive della domanda di petrolio

Uno degli aspetti che ha accresciuto l’ottimismo sulla domanda mondiale di petrolio è la ripresa in corso dalla pandemia di coronavirus. Dopo un lungo periodo di lockdown, vari Paesi hanno aperto ampiamente i propri confini.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Per esempio, gli Stati Uniti prevedono di revocare il divieto di viaggio per stranieri vaccinati a partire dall’8 novembre. Inoltre, l’India è ora aperta ai turisti che arrivano tramite voli charter. Si prevede che l’aumento dei viaggi, sia a livello locale che internazionale, aumenterà la domanda di petrolio.

Inoltre, con la crisi energetica in corso, il petrolio greggio è visto come un’alternativa al gas naturale. La Cina sta già sperimentando temperature più basse in vista della stagione invernale nell’emisfero settentrionale.

Il prezzo del greggio sta reagendo ai dati sulle scorte settimanali degli Stati Uniti. Numeri diffusi dall’American Petroleum Institute (API) nella giornata di ieri hanno mostrato che le scorte di petrolio sono aumentate più del previsto per la settimana terminata il 15 ottobre.

Secondo l’istituto, la quantità di petrolio in stoccaggio è aumentata di 3,294 milioni di barili. La cifra è superiore alla build prevista di 2,233 milioni, ma inferiore all’aumento di 5,213 milioni della settimana precedente. Allo stesso tempo, le scorte di benzina e distillati sono diminuite rispettivamente di 3,5 milioni e 3,0 milioni di barili.

In particolare, i dati sulle scorte di petrolio sono stati superiori alle attese per quattro settimane consecutive. Anche allora, il prezzo del greggio ha registrato guadagni per otto settimane consecutive. Sia gli analisti che gli investitori rimangono ottimisti sulla domanda globale di petrolio nonostante la crisi energetica in corso. Mercoledì, l’EIA rilascerà i suoi numeri sulle scorte.

Il prezzo del greggio potrebbe essere soggetto a prese di profitto a breve termine dopo il rally di due mesi. Tuttavia, il probabile pullback potrebbe ancora avere i futures WTI scambiati al di sopra del livello di supporto cruciale di $80 poiché il mercato rimane fortemente rialzista.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money