PayPal nega le voci sulle trattative per l’acquisizione di Pinterest Inc

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… read more.
on Ott 25, 2021
  • PayPal ha confermato di non voler acquisire Pinterest per oltre $40 miliardi.
  • Maximilian Friedrich di Ark Invest commenta l'acquisizione mancata PayPal-Pinterest.
  • Le azioni del gigante dei pagamenti digitali sono aumentate di oltre il 4,0% lunedì mattina.

Le azioni di Pinterest Inc (NYSE: PINS) sono scese di oltre il 15% lunedì dopo che PayPal Holdings Inc (NASDAQ: PYPL) ha negato le segnalazioni secondo cui stava cercando di acquisire il servizio di social network per $40-45 miliardi.

Gli azionisti di PayPal hanno applaudito la notizia

L’annuncio di PayPal è arrivato in risposta a un rapporto di Bloomberg della scorsa settimana che affermava che il gigante dei pagamenti digitali aveva offerto $70 per azione per acquisire Pinterest, che l’avrebbe resa la più grande acquisizione di una società di social media.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

La fonte anonima di Bloomberg, tuttavia, aveva confermato che i termini non erano certi e la prospettiva di un no-deal rimaneva sul tavolo.

L’azione sui prezzi suggerisce che gli azionisti di PayPal non erano molto entusiasti dell’acquisizione, poiché il titolo è salito di oltre il 4,0% dopo le notizie di questa mattina.

L’analista di Ark Invest commenta l’accordo

In vista della conferma di PayPal lunedì, Maximilian Friedrich di Ark’s Invest ha concordato sul fatto che la combinazione avrebbe potuto aumentare le vendite per i commercianti e l’esperienza di acquisto in-app per gli utenti, ma aveva le sue ragioni per chiedersi se la spesa di una cifra così elevata fosse giustificata.

PayPal ha già le due risorse chiave necessarie per includere il commercio nel suo portafoglio digitale pianificato, 371 milioni di consumatori e 32 milioni di commercianti, come ha descritto il CEO Schulman durante l’Investor Day di quest’anno. Ci chiediamo, quindi, perché PayPal dovrebbe pagare 45 miliardi di dollari e assumersi un rischio sostanziale di esecuzione per aggiungere consumatori e commercianti al margine.

PayPal ha già speso $2,70 miliardi il mese scorso per acquisire Paidy, con sede in Giappone, per espandere la propria presenza nel settore in rapida crescita delle aziende “compra ora, paga dopo”.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro