DXY: previsione indice del dollaro in vista dei dati sulla fiducia dei consumatori USA

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Ott 26, 2021
  • L'indice del dollaro USA ha trovato un forte supporto al livello di $93,50.
  • L'indice è rimbalzato mentre le probabilità di un inasprimento della Fed sono aumentate.
  • Successivamente reagirà agli ultimi dati sulla fiducia dei consumatori statunitensi.

L’indice del dollaro USA (DXY) è tornato in auge nel trading notturno in vista degli ultimi dati sulla fiducia dei consumatori statunitensi. L’indice è cresciuto nonostante il fatto che siano emerse indicazioni secondo le quali la Federal Reserve inizierà a ridurre i suoi acquisti di asset nella prossima riunione. Viene scambiato a $93,90, leggermente al di sopra del minimo di questo mese di $93,50.

Dati sulla fiducia dei consumatori statunitensi

L’indice DXY è salito dopo che il Wall Street Journal (WSJ) ha riferito della riunione di novembre della Federal Reserve.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Il documento ha rivelato che il presidente della Fed, Jerome Powell, aveva deciso di iniziare il tapering degli acquisti di asset in questa riunione. La banca inizierà a rallentare questi acquisti di asset di circa $15 miliardi al mese. L’obiettivo sarà quello di terminare gli acquisti di asset entro giugno del prossimo anno.

Allo stesso tempo, la banca potrebbe continuare a ridurre questi acquisti di asset aumentando anche i tassi di interesse. Nella sua scorsa decisione sui tassi di interesse, la banca ha lasciato intendere che avrebbe iniziato ad aumentare i tassi di interesse nel 2024.

L’indice del dollaro è cresciuto anche a causa dell’aumento del prezzo del greggio. Il Brent, il benchmark globale, è salito a un massimo pluriennale di $86 mentre il West Texas Intermediate (WTI) è salito a oltre $84. Anche i prezzi del gas naturale hanno continuato il loro rally rialzista.

Il prezzo del greggio è balzato dopo che Goldman Sachs ha affermato che la domanda era già salita al di sopra del punto in cui si trovava prima della pandemia di Covid-19. Pertanto, gli investitori si aspettano che questo rally porterà a una maggiore inflazione negli Stati Uniti e nel mondo.

Guardando al futuro, il DXY reagirà agli ultimi dati sulla fiducia dei consumatori forniti dal Conference Board. I dati dovrebbero mostrare che la fiducia è leggermente diminuita in ottobre poiché le persone hanno continuato a preoccuparsi per l’inflazione.

Previsioni sull’indice del dollaro USA

Dollar Index

Il grafico a quattro ore mostra che l’indice DXY ha formato un forte livello di supporto a $93,50 questo mese. Ha lottato più volte per scendere al di sotto di questo livello. Allo stesso tempo, l’indice si è spostato al di sopra delle medie mobili a 25 e 50 giorni mentre il MACD sta attraversando la linea neutra. È anche lungo il livello di ritracciamento di Fibonacci del 78,6%.

Pertanto, l’indice probabilmente continuerà a salire poiché i rialzisti mirano al prossimo livello di resistenza chiave a $94,50.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro