Il rimbalzo USD/NOK accelera in vista dei dati sul PIL della Norvegia

Di:
su Nov 12, 2021
  • La coppia USD/NOK è aumentata negli ultimi tre giorni consecutivi.
  • La coppia è aumentata a causa della politica aggressiva della Federal Reserve.
  • La Norvegia rilascerà il PIL del terzo trimestre venerdì.

La coppia USD/NOK è aumentata negli ultimi tre giorni consecutivi mentre gli investitori riflettono sui recenti dati sull’inflazione statunitense. La coppia viene scambiata a 8,6875, il livello più alto dal 1° ottobre.

Inasprimento della Norges Bank

La coppia USD/NOK è aumentata negli ultimi tre giorni poiché gli investitori si sono concentrati sulla Federal Reserve e sulla Norges Bank.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

La banca centrale norvegese è stata la prima grande banca ad avviare un inasprimento. Lo ha fatto implementando il primo rialzo dei tassi di interesse dell’era della pandemia in Europa. Ciò è accaduto perché l’economia del Paese si è ripresa a un ritmo relativamente più veloce rispetto alle altre.

L’economia norvegese è stata aiutata da tre fattori principali. In primo luogo, il Paese ha avuto un discreto successo nella gestione della pandemia di coronavirus con tassi di infezione migliori rispetto ad altre nazioni comparabili.

In secondo luogo, il governo disponeva di ampie risorse per aiutare nella ripresa. Questo è importante poiché la Norvegia ha il più grande fondo sovrano del mondo. Pertanto, è stato in grado di attingere a questi fondi per stimolare l’economia.

In terzo luogo, l’economia nazionale è stata sostenuta dai prezzi del greggio relativamente più alti. Negli ultimi mesi, il prezzo del greggio è salito a un massimo pluriennale poiché la domanda è rimasta stabile. Ciò è notevole poiché il paese esporta più petrolio di quanto ne consuma.

Pertanto, gli analisti prevedono che la Norges Bank alzerà nuovamente i tassi di interesse quando si riunirà a dicembre. Attuerà anche altri tre aumenti nel 2022, secondo gli analisti di ING.

Venerdì l’agenzia di statistica norvegese pubblicherà gli ultimi dati sul PIL. Gli analisti prevedono che il PIL continentale sia aumentato dell’1,5% nel Q3. I dati sul PIL norvegese avranno poche implicazioni sulla coppia USD/NOK.

Federal Reserve

Nel frattempo, anche la Federal Reserve è diventata più aggressiva. La scorsa settimana, la Fed ha iniziato a diminuire il suo gigantesco allentamento quantitativo (QE) da 120 miliardi di dollari al mese. Con l’aumento dell’inflazione, gli analisti prevedono che la banca accelererà il ritmo della stretta.

I dati pubblicati questa settimana hanno mostrato che l’indice dei prezzi al consumo (CPI) statunitense è salito al 6,2% in ottobre, un aumento drammatico rispetto al precedente 5,6%. L’inflazione di fondo è aumentata di circa il 4,6%.

Anche gli Stati Uniti hanno registrato un basso tasso di disoccupazione nelle ultime settimane. Pertanto, è probabile che la Fed acceleri il suo inasprimento nei prossimi mesi. Per ora, la coppia USD/NOK continuerà probabilmente a salire man mano che il sentimento di avversione al rischio ritorna sul mercato.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money