Previsione AUD/USD dopo i forti dati sul PIL australiano

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… leggi di piú.
on Dic 1, 2021
  • La coppia AUD/USD è rimbalzata mercoledì mattina.
  • Ciò è accaduto dopo che l'Australia ha pubblicato dati sul PIL solidi.
  • L'economia è cresciuta del 3,9% nel terzo trimestre.

Il prezzo dell’AUD/USD è rimasto stabile mercoledì mattina, poiché il mercato si è riflesso sui dati relativamente forti del PIL australiano e dei PMI. Viene scambiato a 0,7145, che è di pochi punti sopra il minimo notturno di 0,7063.

Dati sul PIL dell’Australia

L’economia australiana ha iniziato bene il terzo trimestre ma le cose sono cambiate dopo aver registrato diversi casi di Covid-19. I lockdown che ne sono seguiti hanno contribuito a rallentare l’economia nazionale.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Tuttavia, l’entità della debolezza è stata relativamente inferiore a quanto previsto dalla maggior parte degli analisti. In un rapporto di oggi, l’Australian Bureau of Statistics (ABS) ha mostrato che l’economia del Paese si è contratta dell’1,9% nel Q3.

Questo calo è stato peggiore dell’espansione del secondo trimestre dello 0,7%, ma è stato migliore della stima mediana del -2,7%. Su base annua, l’economia nazionale è cresciuta del 3,9%, migliore della stima mediana del 3,0%.

Il principale ritardo dell’economia australiana è stata la spesa per consumi, che è diminuita di circa il 2,4% nel Q3. Questo è importante poiché la spesa dei consumatori è la parte più grande dell’economia australiana. Gli investimenti sono aumentati dello 0,2%.

Anche l’AUD/USD è rimasto stabile dopo gli ultimi dati PMI manifatturiero. Secondo l’Australian Industry Group, l’indice manifatturiero del Paese è passato da 50,4 di ottobre a 54,8 di novembre.

Ulteriori dati di Markit hanno rivelato che il PMI è aumentato da 58,2 a 59,2. Questi numeri hanno fornito segnali che l’economia dell’Australia sta andando bene.

I forti numeri australiani hanno contribuito a migliorare la dichiarazione rigida della Federal Reserve. Martedì l’AUD/USD è crollato dopo che Jerome Powell aveva avvertito di un inasprimento. Nel testimoniare al Congresso, il presidente della Fed ha avvertito che la banca avrebbe probabilmente posto fine agli acquisti per allentamento quantitativo (QE) prima del previsto.

Previsioni AUD/USD

AUD/USD

La coppia AUD/USD è crollata dopo la dichiarazione rialzista di Jerome Powell. Questo lo ha visto crollare a un minimo di 0,7064, che era il livello più basso dallo scorso anno. Era anche circa il 6,4% al di sotto del livello più alto quest’anno.

La coppia ha cancellato alcune di queste perdite dopo i forti dati sul PIL australiano. Ora sta tentando di ripetere il test dell’importante resistenza a 0,7170, che era il livello più basso del 29 settembre. Questa azione sui prezzi sembra parte di un modello di break and retest.

Pertanto, la coppia probabilmente riprenderà il trend ribassista nella prima parte del mese per poi riprendersi quando gli investitori compreranno causa calo.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money