Dovresti investire in azioni Euronav a febbraio 2022?

By: Stanko Iliev
Stanko Iliev
Stanko si dedica a fornire agli investitori informazioni rilevanti che possono utilizzare per prendere decisioni di investimento. Ama la… leggi di piú.
on Gen 21, 2022
  • Le azioni Euronav si sono indebolite rispetto ai massimi recenti.
  • 7 euro rappresentano un forte sostegno.
  • Euronav amplia la sua flotta.

Le azioni Euronav STU: OCW) si sono indebolite da 9,61 euro a 7,43 euro dal 19 ottobre 2021 e il prezzo attuale è di 7,80 euro.

Una delle più grandi compagnie di petroliere

Euronav è una delle più grandi compagnie di petroliere indipendenti a livello globale; la flotta della compagnia comprende FSO, un V-PLus, VLCC e navi Suezmax.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Euronav è un membro fondatore del pool Tankers International VLCC, che gestisce la più grande flotta moderna di VLCC disponibile oggi.

Le azioni delle petroliere rimangono sotto pressione dopo che i politici statunitensi hanno finalmente concluso che le pressioni inflazionistiche non erano solo transitorie e la Federal Reserve statunitense ha aumentato la riduzione degli acquisti di obbligazioni su base mensile da 15 miliardi di dollari a 30 miliardi di dollari.

Molti altri Paesi hanno anche riferito che l’inflazione è aumentata al livello più alto degli ultimi decenni e molte aziende hanno riferito di aver perso vendite a causa dell’inflazione elevata e dei problemi di approvvigionamento.

L’aumento del prezzo del petrolio si aggiunge anche alle pressioni inflazionistiche che, insieme alle interruzioni di corrente, potrebbero portare a un calo dell’attività industriale e a un rallentamento della ripresa economica.

Anche l’attività di Euronav rimane sotto pressione e la società ha registrato risultati di utili deboli nel novembre 2021. I ricavi totali sono diminuiti del -58,9% a/a a 99,14 milioni di dollari, mentre la perdita GAAP per azione è stata di -0,53 dollari (mancata per 0,01 dollari).

Il mercato ha sofferto di un eccesso di offerta di navi durante il terzo trimestre, mentre il commercio illecito di barili iraniani sanzionati ha portato via quelli che altrimenti sarebbero stati i barili necessari per essere trasportati dalla flotta regolamentata.

Nonostante la perdita durante il terzo trimestre, il consiglio di amministrazione ha deciso di distribuire un dividendo di 0,03 dollari per azione.

L’informazione positiva è che l’Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio ha riferito che la domanda di petrolio dovrebbe aumentare nei prossimi trimestri ai livelli visti prima della pandemia.

La prevista progressione nella ripresa del mercato sia dell’offerta di petrolio che della domanda di petrolio dovrebbe continuare a guidare i mercati delle petroliere in futuro.

Fondamentalmente Euronav è un’azienda stabile; la società continua a investire in progetti per aumentare il flusso di cassa e, con una capitalizzazione di mercato di 1,7 miliardi di euro, le azioni di questa società hanno un valore ragionevole. Brian Gallagher, Head of Investor Relations, ha aggiunto:

Il nostro solido bilancio ci ha permesso di investire contemporaneamente nel futuro. Stiamo espandendo la nostra flotta principale, ad esempio, del 15% con otto navi ancorate, che inizieranno la consegna entro la fine di gennaio 2022, eppure manteniamo un rapporto di leva molto conservativo.

7 euro rappresentano un forte sostegno

Il prezzo delle azioni di Euronav è sceso di oltre il 15% dopo aver raggiunto il livello più alto nel 2021 di 9,61 euro il 19 ottobre e, per ora, i ribassisti mantengono il controllo dell’azione dei prezzi.

Fonte dati: tradingview.com

Se il prezzo scende ancora di più nel prossimo periodo, ogni prezzo compreso tra 5 euro e 6 euro potrebbe essere un’ottima opportunità per investire in azioni Euronav.

In sintesi

Il prezzo del titolo Euronav è sceso di oltre il 15% dopo aver raggiunto il livello più alto nel 2021 di 9,61 euro, e il rischio di un ulteriore calo non è ancora passato. Euronav ha riportato risultati di utili deboli nel novembre 2021, ma la prevista progressione nella ripresa del mercato sia per l’offerta di petrolio che per la domanda dovrebbe continuare a guidare i mercati delle petroliere in futuro.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money