Perché mezzo miliardo di Bitcoin ha invaso il mercato e Celsius è accusata di frode?

Di:
su Lug 11, 2022
  • Celsius ha pagato un prestito a Maker e ha inviato mezzo miliardo di dollari di WBTC a FTX.
  • Affronta anche accuse di frode, con una causa che sostiene una truffa Ponzi risalente a marzo.
  • L'analista di dati Dan Ashmore esamina questi movimenti e valuta se Celsius può sopravvivere.

L’istituto di credito di criptovalute in crisi, Celsius, si trova di fronte all’insolvenza a causa degli effetti a catena del contagio delle criptovalute, di cui ho scritto un’approfondita analisi qui il mese scorso, e potrebbe assestare un ulteriore batosta ai mercati crypto.

Ben 24.000 wrapped bitcoin, per un valore di mezzo miliardo di dollari, sono stati trasferiti dal loro conto all’exchange di criptovalute FTX, secondo i dati della blockchain rivelati da Nansen di seguito.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

I wrapped bitcoin (WBTC) sono una versione tokenizzata di Bitcoin, compatibile su Ethereum e quindi utilizzabile in un’ampia gamma di protocolli finanziari decentralizzati. Questo mezzo miliardo di wrapped bitcoin proviene infatti da una di queste piattaforme decentralizzate: Maker.

Maker di Celsius

Celsius aveva impegnato i WBTC come garanzia contro i prestiti. Dato che Bitcoin è crollato durante la crisi del mese scorso, Celsius ha ripetutamente aumentato la posizione per evitare di essere liquidato. In effetti, questo è in parte ciò che ha guidato la paura e il panico delle svendite, il pensiero che il prestito di Celsius avrebbe potuto essere liquidato e tutti i bitcoin avrebbero inondato il mercato.

Quel prestito di Maker è ora pagato: l’indirizzo del portafoglio può essere trovato qui se vuoi visualizzare la loro cronologia, ma lo screenshot qui sotto mostra che il collaterale in WBTC è stato aggiunto ripetutamente l’11 e il 13 giugno ( timestamp a destra) mentre Celsius ha lottato contro l’ondata di vendite.

Con ogni probabilità, sono stati venduti per attività più liquide, poiché Celsius continua a vacillare per sopravvivere. Mezzo miliardo è una grossa fetta, ma una potenziale inondazione dell’offerta non spaventerà i mercati tanto quanto avrebbe fatto se fosse stata scaricata durante il crollo del mese scorso. La paura genera panico e il panico genera paura, quindi altra benzina sul fuoco il mese scorso avrebbe avuto un impatto molto più forte di quello attuale, dato che Bitcoin si è stabilizzato, almeno per il breve termine.

È interessante notare che il prezzo dei WBTC non si è spostato da BTC, scambiando a $21.800 rispetto ai $21.800 di Bitcoin al momento della scrittura, e quindi mantenendo il suo “peg” (brutti ricordi di Terra scrivendo questo termine).

Blockchain

Una cosa è chiara: a Celsius sono in corso colloqui di crisi mentre il management lotta con le unghie e con i denti per salvare l’azienda. Nella mia analisi approfondita del mese scorso ho delineato quanto fossi scettico sul fatto che ciò fosse possibile, ma immagino che succederà. Ieri è arrivata l’ulteriore batosta dato che l’azienda stava affrontando una causa per una truffa Ponzi. Ed è stato archiviato da software di staking e società di investimento KeyFi, con accuse risalenti a marzo 2021.

Tuttavia, questo mostra quanto possa essere affascinante la blockchain. Tracciare mezzo miliardo di fondi che si spostano mentre un’azienda si sbraccia per salvarsi, e vedere tutto questo dal vivo su una pagina Internet pubblica, è davvero fantastico.

Ciò che non va bene, d’altra parte, sono le finanze di Celsius.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money