USD/ZAR: il rand sudafricano è sovralimentato mentre l’indice DXY scivola

Di:
su Jul 19, 2023
Listen
  • La coppia da USD a rand sudafricano ha continuato a scendere questa settimana.
  • I dati hanno mostrato che l'inflazione primaria e di fondo è scesa a giugno.
  • Il rand sudafricano continuerà probabilmente a guadagnare nei prossimi giorni.

Segui Invezz su TelegramTwitter e Google Notizie per restare aggiornato >

Il tasso di cambio USD/ZAR è sceso al livello più basso dal 5 aprile mentre continuava la ripresa del rand sudafricano. La coppia è scesa sotto quota 18, circa il 10% al di sotto del livello massimo di quest’anno. Allo stesso modo, anche EUR/ZAR e GBP/ZAR si sono ritirati.

Stai cercando segnali e avvisi da parte di trader professionisti? Iscriviti a Invezz Signals™ GRATIS. Richiede 2 minuti.

Continua il rally del rand sudafricano

Copy link to section

Il tasso da USD a rand è sceso dopo gli ultimi dati sull’inflazione al consumo in Sudafrica. Secondo l’agenzia statistica sudafricana, l’indice dei prezzi al consumo (CPI) principale è sceso allo 0,2% a giugno, inferiore alla stima mediana dello 0,4%. Questo calo si è tradotto in un’inflazione annua del 5,4%.

L’inflazione core al consumo, che esclude la volatilità dei prezzi alimentari ed energetici, è salita dallo 0,4% di maggio allo 0,4% di giugno. È aumentato del 5,0% su base annua, inferiore al previsto 5,1%. Questi numeri indicano che l’inflazione del Sud Africa sta diminuendo a un ritmo più veloce del previsto.

L’inflazione è stata aiutata dal rand sudafricano più forte, che ha reso più economiche le importazioni di petrolio e gas. Pertanto, con l’inflazione in calo rispetto all’obiettivo della banca centrale, gli analisti si aspettano che ora manterrà i tassi di interesse invariati per un po’. Ha alzato i tassi all’8,25% a giugno.

Il ritiro dell’USD/ZAR è stato accompagnato dal calo dell’indice del dollaro USA (DXY). L’indice, che misura la forza del dollaro contro un paniere di valute, è sceso sotto i 100 dollari.

Dati recenti hanno mostrato che l’inflazione americana è diminuita negli ultimi mesi. L’indice dei prezzi al consumo è sceso al 3,0% mentre il mercato del lavoro si è stabilizzato. Le vendite al dettaglio e la produzione manifatturiera sono diminuite a giugno.

Pertanto, è probabile che la Fed aumenti i tassi dello 0,25% a luglio e poi prenda una pausa strategica per un po’.

Previsioni USD/ZAR

Copy link to section
USD/ZAR

Grafico USDZAR di TradingView

Ho previsto correttamente il ritorno del rand sudafricano, come puoi leggere qui. Ora, sul grafico giornaliero, vediamo che la coppia USD/ZAR è scesa sotto il livello di supporto di 18,58 (massimo 22 ottobre e 9 marzo). Si è anche spostato al di sotto delle medie mobili esponenziali a 100 e 50 giorni e al supporto a 18,12.

La coppia ha anche formato un modello testa e spalle, che di solito è un segno ribassista. Pertanto, l’outlook del prezzo USDZAR è ribassista, con il prossimo livello di supporto a 17,50 seguito da 17.

Questo articolo è stato tradotto dall'inglese con l'aiuto di strumenti AI, e successivamente revisionato da un traduttore locale.

USD ZAR Africa Forex