USD/RUB: il tracollo del rublo russo non è ancora finito

Di:
su Sep 4, 2023
Listen
  • Quest’anno il tasso di cambio USD/RUB ha registrato un rally incessante.
  • I prezzi del petrolio greggio hanno continuato a salire, con alcuni analisti che li vedono toccare i 90 dollari.
  • Il rublo russo continuerà a scendere mentre la sua domanda diminuisce a livello internazionale.

Segui Invezz su TelegramTwitter e Google Notizie per restare aggiornato >

Il tasso di cambio USD/RUB ha ripreso il trend rialzista mentre la svendita del rublo russo ha ripreso vigore. La coppia è salita ad un massimo di 96,38, pochi punti sopra il minimo del mese scorso di 91,4.

Stai cercando segnali e avvisi da parte di trader professionisti? Iscriviti a Invezz Signals™ GRATIS. Richiede 2 minuti.

I prezzi del petrolio greggio sono in aumento

Copy link to section

Negli ultimi mesi il rublo russo ha registrato un forte trend al ribasso mentre continuava la guerra in Ucraina. Lunedì l’Ucraina ha accusato la Russia di aver sganciato bombe sulla Romania, paese membro della NATO.

Se la situazione sarà confermata, sarà la prima volta che la Russia bombarderà un membro della Nato. Non è chiaro come la Romania e i suoi alleati della NATO risponderanno alle nuove accuse.

L’altra notizia importante è che Russia e Turchia discuteranno sull’accordo sulla navigazione nel Mar Nero. Putin incontrerà il turco Erdogan a Mosca questa settimana.

La coppia USD/RUB è in aumento poiché gli investitori scontano una maggiore debolezza dell’economia russa. Mentre i prezzi del petrolio greggio sono saliti a oltre 85 dollari al barile, la Russia fatica a pareggiare il proprio bilancio. Alcuni analisti prevedono che il petrolio raggiungerà presto i 90 dollari.

Una sfida fondamentale è che l’economia russa è un po’ esclusa dal resto del mondo. La maggior parte delle aziende all’estero ha smesso di fare affari con la Russia a causa delle sanzioni.

I dati pubblicati la scorsa settimana mostrano che la quota di affari della Russia con l’Unione Europea continua a diminuire. Il deficit dell’UE con la Russia è sceso a circa 1,08 miliardi di dollari al mese nel secondo trimestre.

Anche la Russia ha visto le sue riserve estere scendere al livello più basso degli ultimi anni. Mentre Russia e Cina stanno lavorando per utilizzare le loro valute per gli scambi commerciali, gli analisti ritengono che la domanda per il dollaro USA probabilmente continuerà.

Anche il tasso di cambio USD/RUB è aumentato a causa del rafforzamento del dollaro. I dati di TradingView mostrano che l’indice del dollaro statunitense (DXY) è salito a oltre 104 dollari e ora si trova al livello più alto da giugno di quest’anno.

L’indice del dollaro è aumentato negli ultimi giorni dopo che gli Stati Uniti hanno pubblicato dati contrastanti sull’occupazione. Ad agosto l’economia ha creato oltre 180.000 posti di lavoro, mentre il tasso di disoccupazione è salito al 3,8%.

Analisi tecnica USD/RUB

Copy link to section
usd/rub

Ho messo in guardia sulla forza del rublo russo nel mio ultimo articolo. All’epoca, il rublo era in forte rialzo dopo l’intervento del governo russo. Sul grafico giornaliero, la coppia è rimasta al di sopra della media mobile a 25 e 50 giorni.

Il prezzo è al di sopra della linea di tendenza ascendente mostrata in nero. Inoltre, l’Awesome Oscillator si è spostato sopra il punto neutrale. Il MACD rimane sopra il punto neutrale.

Pertanto, la coppia USD/RUB probabilmente continuerà a salire mentre gli acquirenti puntano al massimo da inizio anno di 101,30.

Questo articolo è stato tradotto dall'inglese con l'aiuto di strumenti AI, e successivamente revisionato da un traduttore locale.

RUB Russia Ukraine USD Forex