USD/ARS: Ecco perché il peso argentino è caduto nel baratro

Di:
su Sep 8, 2023
Listen
  • Il peso argentino è crollato al livello più basso mai registrato.
  • Il tasso ufficiale USD/ARS è pari a 350, mentre quello del mercato nero è pari a 700.
  • Il futuro del peso argentino è in pericolo.

Segui Invezz su TelegramTwitter e Google Notizie per restare aggiornato >

Il peso argentino è diventato privo di valore, mettendo a rischio sostanziale la seconda economia più grande del Sudamerica. Secondo TradingView, il tasso di cambio USD/ARS è scambiato al massimo storico di 350. Il tasso del mercato nero, che è quello utilizzato dalla maggior parte delle persone e delle aziende nel paese, è salito a oltre 700.

Stai cercando segnali e avvisi da parte di trader professionisti? Iscriviti a Invezz Signals™ GRATIS. Richiede 2 minuti.

USD/ARS

Grafico USD/ARS

Perché il peso argentino è crollato

Copy link to section

Ci sono diverse ragioni per cui il peso argentino è crollato al minimo storico. Innanzitutto, l’Argentina ha fornito sussidi ai suoi residenti per decenni. Questi sussidi hanno portato a un massiccio deficit di bilancio, spingendo il governo a contrarre prestiti a livello locale e all’estero e a stampare ingenti somme di denaro.

In secondo luogo, a differenza della maggior parte dei paesi occidentali, il governo è il principale datore di lavoro del paese. L’occupazione pubblica è aumentata di oltre il 34% rispetto al 2011. Ciò implica che la maggior parte delle entrate fiscali del governo vanno ai salari del settore pubblico invece che allo sviluppo.

In terzo luogo, l’Argentina ha miliardi di dollari di debito nel Fondo Monetario Internazionale. Il paese deve al FMI oltre 33 miliardi di dollari, il più grande del mondo. La sfida con i prestiti del FMI è che devono essere pagati in valuta estera, soprattutto in dollari USA.

In un paese in cui il peso argentino è diventato privo di valore, avere accesso ai dollari è una cosa difficile. Ciò spiega perché il paese è andato in default più volte.

Pertanto, il governo ha imposto sostanziali normative sulla valuta estera che rendono difficile per l’Argentina attrarre investimenti stranieri.

Ad esempio, gli esportatori di soia sono tenuti a pagare un’imposta del 33%, che elimina gli incentivi degli agricoltori all’attività agricola. Di conseguenza, i dati più recenti mostrano che la produzione di soia argentina è in calo.

L’Argentina addebita anche ad altre società che trattano con dollari USA tasse enormi. Questo è uno dei motivi per cui le vaste riserve di rame del paese non vengono ancora sfruttate.

https://www.youtube.com/watch?v=18RTtDVghfw

L’ARS può essere salvata?

Copy link to section

Tutti questi fattori hanno portato ad una generale sfiducia nei confronti del peso argentino. Oggi, molte persone hanno spostato i propri risparmi nella sicurezza del dollaro USA. Molti di loro utilizzano il mercato nero per accedere a questi dollari e poi conservarli a casa.

Pertanto, senza fiducia, è probabile che il valore del peso argentino continuerà a crollare nei prossimi anni. Le valute ottengono il loro valore dalla fiducia tra investitori e residenti.

Allo stesso tempo, il principale candidato alla presidenza ha lasciato intendere che lavorerà per dollarizzare l’economia e liberarsi della banca centrale. Anche queste azioni porteranno ad una maggiore debolezza del peso.

Questo articolo è stato tradotto dall'inglese con l'aiuto di strumenti AI, e successivamente revisionato da un traduttore locale.

ARS International Monetary Fund (IMF) Rame Soia USD Forex Risparmi