Prospettive del rublo (USD/RUB) in vista della decisione sul tasso della Banca di Russia

Di:
su Sep 12, 2023
Listen
  • Negli ultimi giorni il tasso di cambio USD/RUB ha registrato una tendenza al ribasso.
  • Il rublo russo è stato sostenuto dall’aumento dei prezzi del petrolio greggio.
  • Venerdì la Banca Centrale Russa renderà nota la sua decisione sui tassi di interesse.

Segui Invezz su TelegramTwitter e Google Notizie per restare aggiornato >

Il tasso di cambio USD/RUB si è ritirato negli ultimi tre giorni consecutivi mentre i prezzi del petrolio greggio sono ripresi. Martedì la coppia è scesa a 93,48, molto al di sotto del massimo da inizio anno di 102,16.

Stai cercando segnali e avvisi da parte di trader professionisti? Iscriviti a Invezz Signals™ GRATIS. Richiede 2 minuti.

Decisione della Banca Centrale Russa

Copy link to section

Il tasso di cambio dal dollaro al rublo russo si è ritirato a causa dell’aumento del prezzo del petrolio greggio. Il Brent, il benchmark internazionale, è salito a 90 dollari mentre il West Texas Intermediate (WTI) è balzato a 87 dollari. Allo stesso modo, gli Urali russi, il punto di riferimento del paese, sono aumentati sopra i 60 dollari al barile.

Il prezzo del petrolio greggio è aumentato a causa delle azioni di Russia e Arabia Saudita per aumentare i prezzi. I due paesi membri dell’OPEC+ hanno deciso di proseguire con i tagli giornalieri di 1,3 milioni di forniture. Il loro obiettivo è garantire che i prezzi rimangano a un livello elevato più a lungo.

https://www.youtube.com/watch?v=0XRctd-eFqY&pp=ygUOY3J1ZGUgb2lsIGNuYmM%3D

La Russia trae vantaggio dagli alti prezzi del petrolio poiché porta ad una maggiore valuta estera. Nonostante i paesi occidentali abbiano sanzionato la Russia, il paese continua a vendere milioni di barili di petrolio ogni giorno.

Anche il tasso di cambio USD/RUB si è ritirato dopo che la Banca di Russia ha dichiarato che avrebbe scaricato 150 miliardi di rubli in vista del pagamento degli Eurobond previsto per il mese prossimo.

Guardando al futuro, ci saranno due importanti catalizzatori per il tasso di cambio USDRUB. Innanzitutto, come ho scritto qui, mercoledì gli Stati Uniti pubblicheranno gli ultimi dati sull’indice dei prezzi al consumo (CPI). Si prevede che questi numeri mostrino che l’inflazione del paese è leggermente aumentata nel mese di agosto. I dati arriveranno una settimana prima della decisione della Federal Reserve della prossima settimana.

In secondo luogo, la Banca Centrale Russa concluderà la sua riunione venerdì e esprimerà la sua decisione. Gli economisti intervistati da Reuters si aspettano che la banca centrale decida di lasciare i tassi di interesse invariati al 12%. Recentemente ha spinto i tassi bruscamente al rialzo con una decisione non programmata mentre il rublo russo crollava.

Analisi tecnica USD/RUB

Copy link to section
USD/RUB

Grafico USD/RUB di TradingView

Negli ultimi giorni il tasso di cambio USD/RUB ha registrato una tendenza al ribasso. Questa svendita è avvenuta dopo che la coppia ha testato nuovamente l’importante livello di resistenza a 100. Una rapida occhiata mostra che ha testato nuovamente la media mobile a 50 giorni, che è un importante livello di supporto. Ha inoltre testato nuovamente la parte superiore dell’indicatore della nuvola di Ichimoku.

Pertanto, le prospettive per la coppia sono ancora rialziste, con il livello iniziale da tenere d’occhio a 100. Una rottura al di sopra di quel prezzo la vedrà testare nuovamente il massimo da inizio anno di 102,53. Lo scenario alternativo è quello in cui la coppia scende e testa nuovamente il supporto a 90.

Questo articolo è stato tradotto dall'inglese con l'aiuto di strumenti AI, e successivamente revisionato da un traduttore locale.

RUB Russia USD Forex