Lo ZAR fa un giro mentre vengono rilasciati i dati sull’inflazione e prima degli annunci del FOMC e della BoE

Di:
su Dec 13, 2023
Listen
  • Il Rand sudafricano (ZAR) ha fatto un bel viaggio recentemente, tra i dati sull'inflazione e i tassi di interesse.
  • Il cambio USD/ZAR ha registrato un notevole rialzo da novembre, sulla scia di dati sull’inflazione migliori del previsto.
  • Il FOMC, la BoE e la BCE annunciano tutte le decisioni sui tassi di interesse questa settimana, il che potrebbe essere un vantaggio per lo ZAR.

Segui Invezz su TelegramTwitter e Google Notizie per restare aggiornato >

Con gli annunci sui tassi di interesse da parte del FOMC negli Stati Uniti e della Banca d’Inghilterra a poche ore di distanza, molte valute estere rischiano di essere influenzate altrettanto – se non di più – della sterlina e del dollaro stessi. Uno di quelli che rischia di essere maggiormente colpito è lo ZAR (Rand sudafricano).

Stai cercando segnali e avvisi da parte di trader professionisti? Iscriviti a Invezz Signals™ GRATIS. Richiede 2 minuti.

Il Sudafrica ha annunciato oggi, 13 dicembre, gli ultimi dati sull’inflazione di novembre. Il comunicato mostra dati sull’inflazione migliori del previsto, con l’inflazione del prezzo del carburante crollata all’1,8% dall’11,2% di ottobre.

Nel complesso, gli analisti intervistati da Reuters avevano previsto un calo del 5,6% su base annua dell’inflazione complessiva nella fascia alta, ma entro l’intervallo target preferito dalla Reserve Bank sudafricana, compreso tra il 3 e il 6%.

Effetti sull’USD/ZAR

Copy link to section

Poco prima della sua pubblicazione, il cambio USD/ZAR è sceso a 19,0250, leggermente più debole rispetto alla chiusura di ieri. Tuttavia, la coppia è rimbalzata nelle ore successive all’annuncio, guadagnando più dello 0,58% per il Rand sudafricano, attestandosi a 19,0860 per un dollaro. Ciò dimostra un considerevole rialzo nel medio termine, considerando che il cambio USD/ZAR a un certo punto di novembre si trovava a 18,10625, sulla scia dell’inflazione di ottobre più alta del previsto e del mantenimento dei tassi di interesse da parte della South African Reserve Bank.

Che effetto avranno sullo ZAR i prossimi annunci sui tassi?

Copy link to section

Gli annunci sui tassi di Fed, BoE e BCE di questa settimana difficilmente riserveranno grandi sorprese, poiché la maggior parte ritiene che tutte e tre le agenzie manterranno i tassi. E così potrebbe iniziare un gioco del pollo a livello internazionale, con il mondo – soprattutto i paesi in via di sviluppo – in attesa di vedere chi sarà il primo a tagliare i tassi nel 2024.

Tuttavia, se i tassi di interesse mostrassero segnali di un 2024 accomodante e il taglio dei tassi previsto si realizzasse, allora ciò sarebbe probabilmente positivo per lo ZAR. La direttrice di Citadel Global, Bianca Botes, con sede in Sud Africa, ha dichiarato a IOL che:

Il rand trarrà vantaggio dal previsto ciclo di taglio dei tassi che dovrebbe entrare in gioco verso il secondo e il terzo trimestre del 2024. È necessario, tuttavia, tenere presente i rischi strutturali e peculiari associati al rand, e che il rand probabilmente seguirà i suoi concorrenti nel medio termine quando tornerà l’appetito per i mercati emergenti”.

Per saperne di più: GBP/ZAR si forma un cuneo in vista dell’annuncio della BoE

Questo articolo è stato tradotto dall'inglese con l'aiuto di strumenti AI, e successivamente revisionato da un traduttore locale.

Bank of England European Central Bank Federal Reserve System USD ZAR Africa Forex Trading Tips