Micron ottiene 13 miliardi di dollari dagli Stati Uniti per incrementare la produzione nazionale di chip

Di:
su Apr 25, 2024
Listen
  • Micron riceverà 6,1 miliardi di dollari in finanziamenti diretti e altri 7,5 miliardi di dollari in prestiti.
  • $MU investirà fino a 125 miliardi di dollari in Idaho e New York nei prossimi due decenni.
  • Le azioni Micron sono attualmente in rialzo di oltre il 35% rispetto all’inizio di quest’anno.

Segui Invezz su TelegramTwitter e Google Notizie per restare aggiornato >

Micron Technology Inc è al centro dell’attenzione oggi dopo aver ottenuto 13 miliardi di dollari dal governo degli Stati Uniti per creare nuove fabbriche di chip in Idaho e New York.

Stai cercando segnali e avvisi da parte di trader professionisti? Iscriviti a Invezz Signals™ GRATIS. Richiede 2 minuti.

Micron ha ricevuto finanziamenti nell’ambito del Chips Act

Copy link to section

Il colosso dei semiconduttori riceverà 6,1 miliardi di dollari in finanziamenti diretti e altri 7,5 miliardi di dollari in prestiti mentre l’amministrazione Biden resta impegnata a ridurre la dipendenza dalla catena di approvvigionamento asiatica.

Nelle ultime settimane gli Stati Uniti hanno anche annunciato pacchetti di finanziamento simili ai sensi del Chips Act per concorrenti tra cui Samsung, Intel e TSMC.

Entro la fine di questo decennio, l’amministrazione Biden vuole che almeno il 20% dei chip all’avanguardia venga prodotto negli Stati Uniti.

Wall Street ha attualmente un rating di consenso “sovrappeso” sulle azioni Micron che è in rialzo di oltre il 35% per l’anno al momento della scrittura.

Micron investirà miliardi in Idaho e New York

Copy link to section

Micron Technology si è inoltre impegnata a investire la cifra esorbitante di 125 miliardi di dollari in Idaho e New York nei prossimi due decenni come parte dell’accordo rivelato giovedì.

Il produttore di chip prevede che la sua struttura in costruzione a Boise entrerà in funzione nel 2026, mentre le due fabbriche di New York inizieranno la produzione rispettivamente nel 2028 e nel 2029. Secondo il senatore Chuck Schumer:

Questo è il governo federale che riprende le redini e mette i suoi soldi dove dice quando diciamo che vogliamo che il futuro della tecnologia sia marchiato Made in America.

A marzo, $MU ha citato la domanda di intelligenza artificiale in quanto ha riportato un profitto a sorpresa nel suo secondo trimestre finanziario (ulteriori informazioni).

Questo articolo è stato tradotto dall'inglese con l'aiuto di strumenti AI, e successivamente revisionato da un traduttore locale.

USA Borsa Manifatturiero Mondo Nord America Tecnologia