L’intelligenza artificiale, i deepfake e gli influencer di YouTube rimodellano il panorama elettorale indiano

Di:
su May 25, 2024
Listen

L’aumento dei contenuti generati dall’intelligenza artificiale ha portato una nuova dimensione alle gigantesche elezioni in corso in India.

Stai cercando segnali e avvisi da parte di trader professionisti? Iscriviti a Invezz Signals™ GRATIS. Richiede 2 minuti.

Con oltre 800 milioni di utenti Internet, i partiti politici stanno sfruttando l’intelligenza artificiale per connettersi con gli elettori in modi senza precedenti.

Dagli avatar creati dall’intelligenza artificiale che trasmettono messaggi personalizzati ai chatbot basati sull’intelligenza artificiale che imitano le voci dei leader politici, l’obiettivo è chiaro: influenzare il comportamento degli elettori su vasta scala.

Di recente, guidando per le affollate strade di Nuova Delhi, non ho potuto fare a meno di notare i cartelloni pubblicitari digitali che mostravano video di politici stranamente realistici, generati dall’intelligenza artificiale.

La tecnologia sta rimodellando il panorama elettorale

Copy link to section

Un popolare YouTuber indiano, che non voleva essere nominato, osserva,

L’integrazione dell’intelligenza artificiale nelle campagne politiche sta trasformando il modo in cui i partiti comunicano con gli elettori, rendendo il loro raggio d’azione più diretto e apparentemente personale.

I social media e le piattaforme di comunicazione sono pronti a diventare i principali canali di contenuti ingannevoli e generativi basati sull’intelligenza artificiale, indipendentemente dalle loro intenzioni. Date le basse barriere all’ingresso e l’elevata dipendenza da queste piattaforme, è inevitabile che vengano sfruttate per la diffusione di informazioni fuorvianti.

Negli ambienti in cui prevalgono la facilità di accesso e l’utilizzo diffuso, la propagazione della disinformazione generata dall’intelligenza artificiale è quasi certa.

Questa tendenza sottolinea l’urgente necessità di misure robuste per salvaguardare l’integrità delle elezioni generali indiane dalle minacce poste dai deepfake e dalla disinformazione.

Ma la disinformazione e i suoi impatti sono già evidenti

Copy link to section

Nonostante gli usi innovativi dell’IA, la disinformazione rimane una sfida significativa.

La Commissione elettorale indiana ha messo in guardia contro l’uso dell’intelligenza artificiale per diffondere informazioni false, ma le misure normative sono limitate.

I video deepfake con le star di Bollywood Ranveer Singh e Aamir Khan che criticavano il governo sono diventati virali prima di essere sfatati.

Un altro video raffigurava falsamente le dimissioni del leader del Partito del Congresso Rahul Gandhi, usando la sua voce clonata dall’intelligenza artificiale.

Lo YouTuber aggiunge,

La velocità con cui i contenuti generati dall’intelligenza artificiale possono diffondere informazioni false è allarmante. È uno strumento potente che, se utilizzato in modo improprio, può avere un impatto significativo sulla percezione e sulla fiducia del pubblico.

Religione in gioco

Copy link to section

All’inizio di marzo, un’immagine realistica generata dall’intelligenza artificiale del primo ministro indiano Narendra Modi, designato come Bhishma Pitamah dell’antico poema epico indù Mahabharata, è stata promossa come pubblicità politica su Instagram.

L’immagine, raffigurante Modi con lunghi capelli grigi ondulati, un segno a forma di sole sulla fronte e con indosso un’armatura, lo raffigurava come una reincarnazione di Bhishma, il comandante supremo che combatté contro le minacce straniere.

Creata dalla pagina di destra Hokage Modi Sama e pubblicata per la prima volta nel 2023, questa immagine è stata pubblicizzata come pubblicità politica per due giorni a marzo, raccogliendo più di 35.000 impressioni.

Il tema comune a tutte le immagini condivise dall’Hokage Modi Sama era la valorizzazione di Modi come leader indù. Le popolari immagini dell’intelligenza artificiale potenziate attraverso post sponsorizzati presentavano Modi come una reincarnazione di Bhishma, un figlio di dio che indossa un abito e il re dell’Hindu Rashtra, che abbraccia l’eredità indù e raccoglie milioni di Mi piace e visualizzazioni.

L’Hindu Rashtra è un’ideologia controversa che sostiene un governo maggioritario indù in India, divergendo dai suoi principi fondatori secolari.

Campagne IA personalizzate

Copy link to section

Nelle circoscrizioni elettorali con circa due milioni di elettori ciascuna, le campagne personalizzate di intelligenza artificiale stanno diventando sempre più comuni.

Gli avatar IA che si rivolgono agli elettori per nome e i chatbot IA che chiamano gli elettori con la voce dei leader politici sono strategie utilizzate per creare una connessione diretta e personalizzata con gli elettori.

Questi metodi mirano a migliorare il coinvolgimento degli elettori e influenzare il comportamento di voto.

L’India, con il maggior numero di utenti YouTube e Instagram al mondo, vede i partiti politici mobilitare sempre più gli influencer dei social media per influenzare gli elettori. Il Bharatiya Janata Party (BJP) al governo è stato particolarmente proattivo.

A marzo, il Primo Ministro ha premiato 24 importanti influencer dei social media durante la cerimonia del National Creators Award, promuovendo la narrativa del governo.

Il ruolo degli influencer di YouTube

Copy link to section

Un commentatore politico ha osservato: “L’uso degli influencer dei social media nelle campagne politiche confonde il confine tra il discorso politico autentico e il contenuto promozionale. Solleva dubbi sull’autenticità dei messaggi trasmessi al pubblico”.

Unità statali del BJP hanno organizzato incontri con influencer per diffondere i risultati del governo. Politici e ministri di spicco hanno partecipato a interviste con influencer, integrando ulteriormente queste personalità nelle loro strategie elettorali.

L’impatto dell’intelligenza artificiale sul comportamento degli elettori

Copy link to section

La domanda cruciale rimane: l’intelligenza artificiale e i contenuti deepfake possono cambiare in modo significativo il comportamento degli elettori?

Prateek Waghre, direttore esecutivo della Internet Freedom Foundation, sottolinea che nel contesto indiano i partiti politici fanno già molto affidamento su narrazioni e messaggi fuorvianti.

L’impatto aggiuntivo del contenuto sintetico è ancora incerto. Tuttavia, il potenziale dell’intelligenza artificiale di influenzare i giovani elettori è notevole. I contenuti generati dall’intelligenza artificiale, come i video del primo ministro Modi che canta canzoni popolari tamil, hanno contribuito ad espandere la sua portata e a dipingerlo come un leader più accessibile.

Il futuro dell’intelligenza artificiale nelle elezioni

Copy link to section

Poiché la tecnologia dell’intelligenza artificiale continua ad evolversi, è probabile che il suo ruolo nelle elezioni cresca. La convenienza e l’accessibilità degli strumenti di intelligenza artificiale fanno sì che le campagne politiche possano produrre contenuti personalizzati e persuasivi su larga scala. Tuttavia, le implicazioni etiche e il potenziale di abuso pongono sfide significative.

L’uso dell’intelligenza artificiale, dei deepfake e degli influencer dei social media nelle elezioni indiane rappresenta un cambiamento significativo nelle campagne politiche.

Sebbene questi strumenti offrano modi innovativi per coinvolgere gli elettori, sollevano anche preoccupazioni sulla disinformazione e sulle pratiche etiche.

Narendra Modi, in una chiacchierata con il co-fondatore di Microsoft Bill Gates a marzo, ha dichiarato:

In un paese democratico e grande come l’India, se qualcuno usa il deepfake, ad esempio usa la mia voce per un video brutto, allora la gente all’inizio crederà che ciò porterà a un incendio. Pertanto è importante che deepfake e AI generino fonti di menzione fin dall’inizio. Dovremo pensare seriamente ad alcune cose da fare e da non fare.

Mentre l’India si muove in questo panorama elettorale digitale, l’equilibrio tra innovazione e integrità sarà cruciale per garantire un processo giusto e democratico.

I dati suggeriscono che l’impatto dell’intelligenza artificiale sul comportamento degli elettori è in crescita, ma il suo pieno potenziale e le sue implicazioni devono ancora essere pienamente compresi.

Questo articolo è stato tradotto dall'inglese con l'aiuto di strumenti AI, e successivamente revisionato da un traduttore locale.

India Mondo Politica