AUD/USD aumenta poiché l’Australia registra un surplus commerciale record; attesi i dati PFN

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo… read more.
on Lug 2, 2020
  • AUD/USD è aumentato dopo che il Bureau ha registrato un surplus record di oltre 8 mrd di dollari.
  • L'eccedenza si è verificata in quanto le esportazioni sono diminuite del 4% e le importazioni del 6%.
  • La coppia è ora in attesa dei dati sui salari non agricoli statunitensi (NFP) che usciranno in giornata.

La coppia AUD/USD è leggermente aumentata durante la sessione asiatica, mentre i trader hanno reagito ai dati positivi riguardo il surplus commerciale australiano. Stanno anche reagendo ai resoconti FOMC rilasciati ieri, al numero crescente di casi di coronavirus negli Stati Uniti e ai dati NFP.

AUD/USD
AUD/USD aumenta leggermente con l’aumento del surplus commerciale

Surplus commerciale record in Australia

L’Australia ha registrato un surplus commerciale record a maggio, quando il paese ha riaperto i battenti in seguito ai recenti blocchi. I dati dell’Australian Bureau of Statistics (ABS) hanno mostrato che il surplus è aumentato di oltre 195 milioni di dollari, raggiungendo gli 8,02 miliardi di dollari. Questo parametro viene calcolato sottraendo le importazioni di un Paese dalle esportazioni.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

A maggio, le esportazioni di beni e servizi del Paese sono diminuite del 4%, raggiungendo i 35,7 miliardi di dollari. Questo calo è stato migliore rispetto alla contrazione dell’11% del mese precedente. Le esportazioni di oro non monetario sono diminuite del 10%, mentre i servizi sono aumentati del 2% e i beni non rurali sono diminuiti del 4%.

Allo stesso tempo, le importazioni sono diminuite del 6% a 27,7 milioni di dollari. Meglio del calo del 10% di aprile. I beni di consumo sono diminuiti del 14%, ma sono stati compensati da un aumento del 113% dell’oro non monetario.

Questi numeri dimostrano che l’economia australiana ha iniziato a riprendersi a maggio, quando il Paese ha iniziato a riaprire i battenti. Ciò è in parte dovuto alla dipendenza del paese dalla Cina, il suo principale partner commerciale.

Il dati sul commercio sono arrivati un giorno dopo aver ricevuto i dati PMI del settore manifatturiero australiano. Secondo l’Australian Industry Group (AIG), il PMI manifatturiero è salito a 51,5, mentre un altro dato di Markit ha mostrato che tale PMI è stato pari a 51,2.

AUD/USD in attesa delle retribuzioni non agricole

L’AUD/USD si comporterà anche in base ai dati sui salari non agricoli provenienti dagli Stati Uniti. Gli analisti intervistati da Reuters si aspettano che l’economia abbia creato più di 3 milioni di posti di lavoro a giugno alla riapertura del Paese. Ritengono inoltre che il tasso di disoccupazione sia sceso al 12,3%, mentre le ore medie settimanali sono scese dal precedente 34,7 al 34,5.

Inoltre, riceveremo i dati relativi alle indennità per disoccupazione della scorsa settimana, che dovrebbero mostrare che più di 1 milione di persone hanno firmato per ricevere gli indennizzi. In una nota, Seth Carpenter di UBS ha detto:

“I lavoratori a basso salario hanno sopportato il peso del calo netto dell’occupazione degli ultimi mesi. Al loro ritorno, il cambiamento compositivo dell’occupazione spingerà verso il basso la retribuzione oraria media”.

Tuttavia, il problema più grande per il mercato del lavoro statunitense è che il numero di casi di coronavirus è in aumento. I funzionari sanitari hanno segnalato più di 52.000 nuovi casi e la California e il Texas hanno registrato cifre da record. È stato il numero più alto mai registrato dall’inizio della pandemia.

Di conseguenza, molte aziende stanno iniziando a ripensare ai loro piani di riapertura. Apple ha chiuso alcuni dei suoi negozi, mentre anche McDonalds sta valutando la possibilità di chiudere i suoi ristoranti. A New York, il governo ha ordinato ai ristoranti di servire solo cibo da asporto.

Nel frattempo, i verbali della Fed hanno mostrato che i funzionari stanno ancora discutendo sul controllo della curva dei rendimenti. Si tratta di una situazione in cui la banca centrale acquista il maggior numero possibile di Buoni del Tesoro per mantenere bassi i rendimenti. La strategia è stata utilizzata in Giappone e in Australia.

Analisi tecnica AUD/USD

AUD/USD
Previsione tecnica AUD/USD

La coppia AUD/USD è quotata a 0,6920, che è superiore al minimo di ieri di 0,6876. Sul grafico giornaliero, la coppia è al di sopra delle medie mobili esponenziali a 50 e a 100 giorni. Ha anche formato un pattern grafico di pennant rialzista che è evidenziato in rosa. Pertanto, è probabile che la coppia salga più in alto oggi, dato che i rialzisti mirano al massimo dall’inizio dell’anno a oggi, al livello di 0,7065. D’altra parte, una chiara rottura sotto il lato inferiore del pennant a 0,6835 causerà un ulteriore crollo del prezzo.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro