USD/NOK: la corona norvegese è salita al massimo di 2 settimane

By: Crispus Nyaga
Crispus Nyaga
Crispus è un trader attivo, dove è seguito e copiato su Capital.com. Vive a Nairobi con sua moglie, suo figlio e… read more.
on Ott 27, 2020
  • USD/NOK è sceso oggi con i trader che reagiscono alle ultime misure contro il Covid-19 in Norvegia.
  • Il governo limiterà le riunioni pubbliche e inizierà a mettere in quarantena i nuovi arrivati.
  • L'aumento del prezzo del greggio ha anche aumentato la corona norvegese.

La coppia USD/NOK è scesa al livello più basso dal 14 ottobre poiché i trader hanno reagito al numero crescente di casi di COVID-19 in Europa. La coppia sta anche reagendo ai prezzi complessivamente più elevati del greggio. Viene scambiato a 9,1856, che è inferiore al minimo della scorsa settimana di 9,300.

USD/NOK
USD/NOK crolla al minimo di due settimane

La Norvegia aggiunge misure per limitare la diffusione del COVID

La maggior parte dei Paesi europei ha segnalato un aumento di casi di COVID-19 negli ultimi giorni. Questo aumento ha portato molte persone a temere che la regione attraverserà una doppia recessione quest’anno.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Anche la Norvegia ha segnalato più casi di coronavirus. Il Paese ha finora confermato più di 18.000 casi e più di 279 decessi. Questi numeri sono sostanzialmente inferiori a quelli della vicina Svezia, che ha segnalato più di 110.000 casi e più di 5.000 decessi.

In una dichiarazione di ieri, il governo norvegese ha svelato alcune misure per prevenire la diffusione della malattia. Il governo limiterà le riunioni pubbliche al coperto a 50 persone. Ridurrà anche il numero di ospiti che le persone possono invitare a casa a soli 5.

Ancora più importante, il governo norvegese ha affermato che implementerà misure di quarantena. I membri dei Paesi dell’UE con un numero crescente di casi dovranno restare in quarantena per 10 giorni. Prima delle nuove regole, le persone non dovevano mettersi in quarantena, ma dovevano fare dei test prima di lasciare i Paesi di origine. Inoltre, il governo renderà obbligatorio indossare maschere in pubblico.

Queste misure comportano rischi significativi per l’economia. Ad esempio, a causa delle nuove misure di quarantena, il settore turistico impiegherà tempo per riprendersi. Allo stesso modo, altri settori come l’ospitalità, la vendita al dettaglio e la produzione saranno interessati se le nuove restrizioni continueranno. Ciò porterà a una contrazione del quarto trimestre poiché il Paese si è probabilmente espanso nel terzo trimestre. In precedenza, si è contratta del 6,3% nel secondo trimestre e del 2,2% nel primo trimestre.

L’aumento dei casi ha anche messo la Norges Bank sulla difensiva mentre prepara la riunione della prossima settimana. Nella riunione precedente, la banca aveva accennato a un futuro aumento dei tassi di interesse. Separatamente, l’USD/NOK sta reagendo ai prezzi del greggio relativamente più alti, con Brent e West Texas Intermediate (WTI) in aumento di quasi l’1% oggi.

Prospettive tecniche USD/NOK

USD/NOK
USD/NOK grafico tecnico

Il grafico a quattro ore mostra che l’USD/NOK è in calo da quando ha raggiunto un massimo di 9,4120 il 16 ottobre. Il prezzo è leggermente al di sopra del livello di ritracciamento di Fibonacci del 50%. È anche relativamente inferiore alle medie mobili esponenziali di 15 e 25 giorni. In particolare, ha anche formato un pattern head-and-shoulder, con punto più basso a 9,20. Pertanto, è probabile che il prezzo continui a scendere poiché i ribassisti mirano al prossimo supporto a 9,1190.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro