GBP/USD in rialzo dopo i migliori dati sull’inflazione UK di ottobre

Scritto da: Crispus Nyaga
Novembre 18, 2020
  • GBP/USD in aumento dopo che l'Ufficio di statistica nazionale ha pubblicato il CPI dell'UK.
  • L'indice dei prezzi al consumo principale in UK è aumentato dello 0,7% in ottobre.
  • Il disavanzo pubblico è aumentato di oltre £65 miliardi alla fine dell'esercizio 2020.

Il prezzo del tasso di cambio GBP/USD è leggermente aumentato nella giornata di oggi poiché il mercato sta assimilando gli ultimi dati sull’inflazione nel Regno Unito. È quotato a 1,3255, che è dell’1,15% in più rispetto al minimo della scorsa settimana di 1,3110.

GBP/USD
GBP/USD sale dopo il miglioramento del CPI in UK

L’inflazione in UK ad ottobre è migliore delle previsioni

I prezzi al consumo nel Regno Unito sono rimasti sotto pressione all’inizio del quarto trimestre. Secondo l’Office of National Statistics (ONS), il CPI principale è aumentato di un tasso annualizzato dello 0,7% in ottobre. A settembre, il CPI principale nel Regno Unito è aumentato dello 0,5%.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

È risultato anche leggermente migliore della stima mediana dello 0,6%. Su base mensile, i prezzi al consumo sono aumentati dello 0,0%.

Nello stesso mese, il cosiddetto core CPI, che esclude i prodotti alimentari ed energetici volatili, è aumentato dello 0,2% su base mensile e dell’1,5% rispetto allo scorso anno. La stima mediana in un sondaggio di Reuters era di un aumento dello 0,1% e dell’1,3%.

Ulteriori dati hanno mostrato che il PPI principale è aumentato di un tasso annualizzato dell’1,1%. Questi dati misurano i prezzi medi ricevuti dai produttori nazionali per i loro prodotti. L’input PPI è sceso dell’1,3% in ottobre.

Un consiglio: cerchi un'app per investire oculatamente? Fai trading in tutta sicurezza iscrivendoti alla nostra preferita, eToro: visita e crea un account

L’inflazione è ancora al di sotto dell’obiettivo della BOE del 2%

Questi numeri mostrano che il Regno Unito sta ancora attraversando una bassa inflazione mentre il tasso di disoccupazione continua a salire. Nella sua più recente decisione sui tassi di interesse, la Banca d’Inghilterra ha affermato che il CPI rimarrà pari o appena superiore allo 0,5% nel quarto trimestre prima di salire al 2% nei prossimi due anni. Di conseguenza, la banca si è impegnata a non inasprire le condizioni monetarie fino al raggiungimento di tale obiettivo.

Il CPI nel Regno Unito arriva una settimana dopo che l’ONS ha pubblicato dati di vendita al dettaglio relativamente forti. Le vendite generali sono aumentate del 4,9% in ottobre, il quinto mese consecutivo di guadagni. Secondo l’ufficio, il principale motore dell’aumento delle vendite è stato il cibo, i regali e l’abbigliamento da casa.

Nel frattempo, l’indebitamento pubblico del Regno Unito è in aumento. I dati dell’ufficio statistico hanno mostrato che l’indebitamento netto del settore pubblico è aumentato di £35,37 miliardi in ottobre. In totale, il debito pubblico ora ammonta a più di £2,2 trilioni, il più alto degli ultimi 60 anni. Purtroppo, questo aumento continuerà poiché il governo si è già impegnato a estendere il programma di sospensione dei contratti lavorativi.

Previsioni tecniche GBP/USD

GBP/USD
Grafico tecnico GBP/USD

Sul grafico a quattro ore, il prezzo GBP/USD è stato in forte tendenza al rialzo da settembre di quest’anno. Il prezzo ha raggiunto un massimo di 1,3310 lo scorso 11 novembre e poi un minimo di 1,3107 il 13 novembre. Oggi, il prezzo si è spostato sopra la media mobile esponenziale a 25 giorni. È anche vicino al livello di ritracciamento di Fibonacci del 78,6%.

In particolare, la volatilità, misurata dall’Average True Range (ATR), è scesa al livello più basso da settembre. Pertanto, mi aspetto che la coppia continuerà a salire e possibilmente raggiungerà un massimo di 1,3173. Puoi trarre vantaggio da questa chiara azione sui prezzi aprendo un conto con uno di questi broker forex a leva alta.