USD/NOK: la corona aumenta dopo che la Norges Bank segnala un possibile aumento dei tassi

Di:
su Dic 17, 2020
  • La coppia USD/NOK è scesa bruscamente oggi dopo la decisione sui tassi della Norges Bank.
  • La banca prevede di aumentare il tasso di interesse prima del previsto.
  • Questo perché l'economia norvegese si sta riprendendo più velocemente di quanto previsto.

La coppia USD/NOK è scesa al livello più basso da luglio 2019 dopo che la Norges Bank ha accennato a un possibile aumento dei tassi di interesse nel 2022. La coppia è quotata a 8,5773, che è il 30% al di sotto del massimo da inizio anno di 12,1212.

USD/NOK
USD/NOK e EUR/NOK

Norges Bank opta per una decisione ottimista sui tassi di interesse

La Norges Bank è stata la seconda grande banca centrale a rilasciare la sua decisione di fine anno sui tassi di interesse dopo la Banca nazionale svizzera (BNS).

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

La banca ha deciso di lasciare il tasso di interesse principale invariato allo 0,0%, dov’era da aprile di quest’anno. Tuttavia, la banca ha affermato che probabilmente inizierà a far salire i tassi di interesse prima del previsto, forse nel 2022. Di conseguenza, sarà la prima grande banca centrale a suggerire potenziali aumenti dei tassi. Il governatore Oystein Olsen ha dichiarato:

“La forte recessione economica e la considerevole incertezza che circonda le prospettive suggeriscono di mantenere il tasso di riferimento in attesa fino a quando non ci saranno chiari segni che le condizioni economiche si stanno normalizzando”.

La Norvegia ha resistito alla pandemia di Covid-19 meglio della maggior parte dei suoi vicini nordici. Per uno, ha registrato solo poco più di 42.000 casi e 402 decessi. Il dato è in netto contrasto con la Svezia, che ha registrato più di 349.000 nuovi casi e oltre 7.000 decessi.

Di conseguenza, il Paese è sceso del 5,2% nel secondo trimestre (rispetto al calo dell’UE del 14,7%) per poi rimbalzare del 4,7% nel Q3. Anche altri parametri come le vendite al dettaglio, il tasso di disoccupazione e la produzione industriale sono stati ottimi.

Inoltre, l’economia norvegese ha ricevuto una spinta anche per l’aumento dei prezzi del petrolio. Il Brent è salito a più di 50$ rispetto al minimo da inizio anno a 16$, mentre il West Texas Intermediate (WTI) è passato da sotto lo zero agli attuali 48$.

Prospettive tecniche USD/NOK

USD/NOK
Analisi tecnica USD/NOK

La coppia USD/NOK ha registrato una forte tendenza al ribasso quest’anno, principalmente a causa del dollaro USA più debole, dei prezzi del petrolio più elevati e della forza dell’economia norvegese. Anche la decisione ottimista della Norges Bank ha contribuito.

Sul grafico a quattro ore, il prezzo è leggermente al di sotto delle medie mobili esponenziali a 25 e 15 giorni, mentre l’indice di forza relativa (RSI) si è spostato al di sotto del livello di ipervenduto. Come puoi vedere nei nostri corsi di trading forex gratuiti, questo è un segno che i ribassisti stanno prevalendo. Pertanto, nel breve termine, la coppia continuerà a scendere, con il prossimo supporto chiave a 8.500.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
10/10
67% of retail CFD accounts lose money