GBP/USD testa la resistenza chiave dopo i forti PMI del Regno Unito

Scritto da: Crispus Nyaga
Febbraio 19, 2021
  • Il prezzo GBP/USD è salito a una resistenza chiave dopo i forti PMI del Regno Unito.
  • La coppia è salita a 1,4000, il livello più alto da aprile 2018.
  • Mentre le vendite al dettaglio in UK hanno deluso, i PMI manifatturieri e servizi sono rimbalzati.

Il rally di prezzo inarrestabile della coppia GBP/USD è continuato oggi dopo che sono emersi segnali di ripresa del Regno Unito. La coppia è salita a 1,4000, il livello più alto da aprile 2018.

EUR/USD
GBP/USD

Emergono segnali di ripresa nel Regno Unito

Ci sono segni che l’economia del Regno Unito si stia riprendendo mentre il governo intensifica il suo programma di vaccinazione.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

In un rapporto, Markit ha affermato che il PMI manifatturiero è aumentato da 54,1 di gennaio a 54,9 di febbraio. Questo aumento è stato migliore della stima mediana di 53,2. Il rapporto citava un’elevata domanda nazionale e internazionale, tempi di consegna più lunghi e un crescente ottimismo.

Inoltre, il PMI servizi è aumentato da un minimo di 39,5 a 49,7 mesi. La cifra era migliore della stima mediana di 41,0. Sebbene il PMI fosse al di sotto della zona di espansione di 50, sta andando nella giusta direzione. Di conseguenza, il PMI composito è passato da 41,2 a 49,8.

La coppia GBP/USD ha reagito moderatamente alle deboli vendite al dettaglio nel Regno Unito. I dati dell’Office of National Statistics (ONS) hanno rivelato che le vendite al dettaglio principali sono diminuite dell’8,2% a gennaio, la peggiore performance dall’aprile dello scorso anno. Le vendite sono diminuite del 5,9% su base annua. Le due cifre erano peggiori delle stime mediane rispettivamente del 2,5% e dell’1,3%.

Nello stesso periodo, le vendite al dettaglio principali, che escludono i prodotti alimentari ed energetici volatili, sono diminuite rispettivamente dell’8,8% (su base mensile) e del 3,8% (su base annua).

Pertanto, la coppia GBP/USD è aumentata perché gli analisti si aspettavano che i dati di gennaio fossero deboli a causa dei lockdown. Il PMI, invece, è più recente perché il sondaggio è stato condotto all’inizio di questo mese. Pertanto, ci sono speranze che la Bank of England (BOE) non spingerà i tassi di interesse in zona negativa.

La coppia è aumentata anche a causa della svendita del dollaro in corso. Il dollaro USA è sceso di oltre lo 0,40% oggi dato che i trader forex ha aspettato che il Congresso rivelasse il suo stimolo. Si aspettano che lo stimolo di $1,9 trilioni porterà a una maggiore inflazione e tassi di interesse più elevati nel breve termine.

Previsioni tecniche GBP/USD

GBP/USD
Grafico GBP/USD

Il prezzo GBP/USD è salito a un massimo pluriennale di 1,4000. Sul grafico a quattro ore, il prezzo si trova lungo il lato superiore del canale ascendente. È anche al di sopra del lato superiore delle bande di Bollinger e delle medie mobili a breve e lungo termine. Pertanto, sebbene il trend rialzista possa continuare, c’è anche la possibilità che la coppia subisca un pullback. Ciò accadrà quando i ribassisti punteranno al lato inferiore del canale a 1,3838.