British Airways intende vendere la sua sede centrale per sostenere le finanze

By: Wajeeh Khan
Wajeeh Khan
Wajeeh è un seguace attivo degli affari mondiali, della tecnologia, un avido lettore e ama giocare a ping pong… read more.
on Mar 21, 2021
  • British Airways intende vendere la sua sede centrale per sostenere le finanze.
  • IAG ha riportato £6 miliardi di perdita netta per il 2020 a causa delle restrizioni COVID-19.
  • International Consolidated Airlines ha perso il 2% in borsa venerdì.

In un annuncio di venerdì, British Airways ha espresso l’intenzione di vendere il suo quartier generale. Poiché la pandemia di Coronavirus ha accelerato il passaggio al lavoro da casa, secondo quanto dichiarato dalla compagnia aerea, ora non è più necessario occupare così tanto spazio per uffici.

British Airways, una sussidiaria dell’International Consolidated Airlines Group (LON: IAG), ha dichiarato venerdì:

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

“Abbiamo riorganizzato la nostra attività per uscire dalla crisi e stiamo valutando se abbiamo ancora bisogno di una sede centrale così grande”.

IAG ha iniziato la settimana a un prezzo per azione di £2,14 e ha chiuso la sessione regolare venerdì a £2,06 per azione. In confronto, il titolo aveva iniziato l’anno 2021 a un prezzo ancora inferiore pari a £1,49 per azione. Ecco cosa devi sapere su come fanno le persone a guadagnare in borsa.

British Airways ha implementato misure per ridurre i costi nel 2020

British Airways ha affermato che la vendita dell’edificio sosterrà le finanze e aiuterà ad attutire il colpo economico della crisi del COVID-19.

Il vettore aereo di punta è solo una delle tante compagnie britanniche che hanno tagliato gli spazi per uffici negli ultimi mesi, dopo che Lloyds ha tagliato del 20% e HSBC che punta a una riduzione ancora più ampia pari al 40%. All’inizio di questa settimana, IAG ha lanciato un’emissione di obbligazioni da £1 miliardo.

La società Harmondsworth ha anche sottolineato che la sua politica futura doveva essere anche un mix di lavoro da casa e lavoro dall’ufficio. British Airways ha implementato misure lo scorso anno per ridurre al minimo i costi in mezzo all’emergenza sanitaria in corso. Ciò includeva il taglio di oltre 10.000 posti di lavoro.

La British Airways ha venduto famose opere d’arte lo scorso anno

British Airways ha ora una forza lavoro di 30.000 dipendenti. La maggior parte dei suoi attuali lavoratori, molti dei quali sono piloti, ingegneri, personale di cabina e personale aeroportuale, non lavora in ufficio. Il vettore aereo aveva famose opere d’arte esposte in tali uffici e, vendendone molte, ha cercato di rafforzare ulteriormente la propria liquidità nel 2020.

L’annuncio di British Airways arriva quasi un mese dopo che la sua società madre, IAG, ha riportato una perdita netta di £6 miliardi per il 2020 a causa dell’epidemia di virus che continua a pesare sui viaggi e sul turismo.

Lo scorso anno IAG si è comportata in modo ampiamente negativo nel mercato azionario, con un calo annuo di oltre il 60%. Al momento, la compagnia aerea di punta del Regno Unito ha una capitalizzazione di mercato di £10,25 miliardi.

Investi in criptovaluta, azioni, ETF & altro in pochi minuti con il nostro broker preferito, eToro
7/10
Il 67% degli account che ricorre ai CFD perde denaro