USD/NOK: corona potrebbe risalire dopo i deboli dati sull’inflazione norvegese

Scritto da: Crispus Nyaga
Aprile 9, 2021
  • L'USD/NOK ha raggiunto un importante livello di resistenza dopo i deboli dati sull'inflazione norvegese.
  • I prezzi al consumo sono aumentati del 3,1% su base annua a causa del settore terziario.
  • La coppia è cresciuta anche a causa del dollaro USA più forte.

Oggi, il prezzo USD/NOK è salito grazie al rafforzamento del dollaro USA e ai dati deboli dell’inflazione norvegese. È salito a 8,5172, l’1% al di sopra del livello più alto di questa settimana.

USD/NOK
Azione di prezzo USD/NOK

Debole inflazione norvegese

L’agenzia di statistica norvegese ha pubblicato dati sull’inflazione al consumo relativamente deboli. I dati hanno rivelato che l’indice dei prezzi al consumo (CPI) principale è diminuito dello 0,3% a marzo dopo essere aumentato dello 0,7% a febbraio. Questo calo ha portato l’indice dei prezzi al consumo su base annua dal 3,3% al 3,1%. Nello stesso periodo, il CPI core è sceso dallo 0,4% allo 0,3% ed è rimasto a un tasso annualizzato del 2,7%.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Secondo l’agenzia, il rallentamento dell’inflazione è dovuto principalmente ai limiti di alcune attività, in particolare quelle del settore terziario. Anche i prezzi delle abitazioni, dell’acqua e dell’elettricità sono diminuiti a marzo.

Pertanto, l’USD/NOK ha registrato un rally perché i trader forex sono preoccupati per l’impatto sull’inflazione sulla Norges Bank. Nelle passate riunioni, la banca si è espressa a favore di tassi di interesse più elevati a causa della ripresa economica del Paese. Tuttavia, mentre la nazione accelera il processo di vaccinazione, c’è la possibilità che la banca continui a essere aggressiva.

LUSD/NOK è anche in aumento a causa del dollaro USA relativamente più forte. Dopo essere sceso per tutta la settimana, il dollaro ha registrato un rally contro le principali valute. L’indice del dollaro osservato da vicino è aumentato di oltre lo 0,25% con l’aumento dei rendimenti delle obbligazioni statunitensi. È cresciuto dello 0,20% contro l’euro, dello 0,15% contro la sterlina e dello 0,40% contro lo yen giapponese.

La forza del dollaro è principalmente dovuta all’aumento dei rendimenti obbligazionari. Il rendimento dei bond a 10 anni è salito all’1,66%, che è ancora al di sotto del massimo settimanale dell’1,73%. Il rendimento a 30 anni è salito al 2,33% come prezzo di mercato, in una ripresa più forte dell’economia statunitense.

Previsioni tecniche USD/NOK

USD/NOK
Grafico tecnico USD/NOK

Il grafico a quattro ore mostra che la coppia USD/NOK si è ripresa oggi. Ha raggiunto un massimo di 8,5172, che si trova lungo il canale discendente mostrato in nero. Il prezzo si trova anche lungo il lato superiore delle bande di Bollinger ed è leggermente al di sopra dell’indicatore Parabolic SAR. Pertanto, a mio avviso, la coppia riprenderà la tendenza al ribasso poiché i ribassisti puntano al lato inferiore del canale a 8,45. Tuttavia, una rottura sopra il lato superiore della resistenza invaliderebbe la tendenza ribassista. Puoi saperne di più sull’analisi tecnica nel nostro corso di trading forex gratuito.