GBP/USD in dead cat bounce in vista dei dati del PIL britannico

Scritto da: Crispus Nyaga
Aprile 12, 2021
  • La coppia GBP/USD ha formato pattern cup and handle invertito.
  • Oggi è salita dato che il governo del Regno Unito ha iniziato a riaprire l'economia.
  • La coppia potrebbe ritirarsi davanti ai dati del PIL britannico e del CPI degli USA.

La coppia GBP/USD ha rilevato una leggera ripresa lunedì poiché il mercato è rimasto ottimista sulla ripresa complessiva dell’economia britannica. È salita a 1,3760, che era dello 0,68% al di sopra del livello più basso della scorsa settimana.

British pound
Azione di prezzo GBP/USD

Riapertura del Regno Unito per rilanciare l’economia

Dopo mesi di lockdown, il Regno Unito ha iniziato a riaprire a partire oggi. Il governo ha iniziato a consentire la riapertura della maggior parte delle attività commerciali come ristoranti, palestre e pub. Questa è la prima fase delle riaperture previste, con l’intera economia che inizierà a riaprire il 21 giugno.

Sei alla ricerca di notizie tempestive, suggerimenti e analisi di mercato? Iscriviti oggi stesso alla newsletter di Invezz.

Questo progresso è dovuto principalmente agli sforzi di vaccinazione del governo. Più di 30 milioni di britannici sono già stati vaccinati e il governo prevede di concludere il processo entro la fine dell’anno.

Questo la rende una delle nazioni di maggior successo considerando che gli Stati Uniti hanno vaccinato meno del 35% della popolazione. L’UE ha vaccinato meno del 15% della sua popolazione e prevede di raggiungere il 50% a luglio.

Dati recenti dal Regno Unito mostrano che l’economia ha resistito alla tempesta meglio della maggior parte dei Paesi. Il suo tasso di disoccupazione è al 5,0%, mentre gli Stati Uniti e l’UE sono rispettivamente al 6,0% e al 7,6%. Allo stesso modo, i dati pubblicati la scorsa settimana hanno mostrato che i PMI manifatturiero e servizi sono stati forti a marzo.

La coppia GBP/USD è in calo oggi anche a causa della debolezza del dollaro USA. L’indice del dollaro è sceso dello 0,12% dato che i trader forex stanno guardando le ultime cifre sull’inflazione degli Stati Uniti previste per domani. Gli analisti si aspettano che i dati mostrino che l’indice dei prezzi al consumo (CPI) principale è salito al 2,5% a marzo. Sebbene questo sia al di sopra dell’obiettivo del 2,0% della Fed, gli analisti ritengono che si modererà quando l’impatto dello stimolo inizierà a svanire.

La coppia GBP/USD reagirà anche agli ultimi numeri di produzione del PIL, industriale e manifatturiero del Regno Unito previsti per domani.

Previsioni GBP/USD

GBP/USD
Grafico tecnico GBP/USD

Sul grafico a quattro ore, vediamo che la coppia GBP/USD è scesa a un importante supporto a 1,3671 venerdì la scorsa settimana. Questo è stato il livello più basso dal 25 marzo. Oggi è risalito al di sopra di questo livello di supporto e si è spostato sopra l’EMA a 25 e 15 giorni. Nello stesso periodo, l’indice di forza relativa (RSI) è passato dal livello di ipervenduto di 30 a 43. Questa azione di prezzo fa parte della parte del manico del modello cup and handle invertito. Pertanto, esiste la possibilità che la coppia GBP/USD riprenda la tendenza al ribasso, rendendo il rimbalzo di oggi solo un mero dead cat bounce.